Incendio sul tetto della Cloetta, gli operai sono tornati al lavoro
Ieri allarme alla Cloetta

Incendio sul tetto della Cloetta, gli operai sono tornati al lavoro

Gordona, il lucernario ha preso fuoco durante la manutenzione e ha imposto il blocco della produzione nella giornata di martedì.

Fiamme sul tetto e fabbrica evacuata: ma ieri alla Cloetta di Gordona si è tornati al lavoro. In un primo momento si era temuto di dover fare i conti con un danno rilevante. Poi per fortuna la situazione è tornata sotto controllo. Ma non è passata inosservata, la situazione di allarme che si è venuta a creare all’interno dello stabilimento di caramelle Cloetta, nell’area industriale di Gordona. Il comando provinciale dei vigili del fuoco ha inviato sul posto tre squadre di pompieri, provenienti dai distaccamenti di Mese e Morbegno.

In una nota ufficiale la società ha comunicato che durante un normale intervento di manutenzione sul tetto con l’utilizzo di una fiamma ossidrica, per cause accidentali ha preso fuoco un lucernario. Come previsto dalle procedure in questi casi, la fabbrica è stata prontamente evacuata, per evitare ogni tipo di pericolo ai lavoratori che in quel turno erano impegnati nelle attività produttive e negli uffici della sede di via Al Piano. Successivamente ai rilievi effettuati dall’azienda sanitaria, in considerazione anche della modesta entità dell’evento verificatosi, è stata decisa la ripartenza della produzione, già da mercoledì, in quasi tutto lo stabilimento, e nei giorni a seguire nell’intero sito.

La società desidera rivolgere «un ringraziamento ai vigili del fuoco per il loro tempestivo intervento e a tutte le persone che si sono prodigate per risolvere in tempi brevi la situazione».


© RIPRODUZIONE RISERVATA