Incendiate tre auto nella notte  Colpa dei fuochi di Capodanno
Una delle auto andate a fuoco spenta dai vigili del fuoco

Incendiate tre auto nella notte

Colpa dei fuochi di Capodanno

Un petardo finito entro un cassonetto Due vetture sono state distrutte

Due auto distrutte dalle fiamme, una terza danneggiata.

È il bilancio della notte di paura in frazione Semurano, non distante dal Municipio e dall’abitazione del sindaco Guido Dell’Era. L’allarme è scattato attorno all’1, nel cuore dei festeggiamenti per il nuovo anno e, da quanto sin qui ricostruito, pare davvero che a innescare il rogo possa essere stata una delle tante batterie di fuochi pirotecnici sparate anche a Cremia per salutare il 2019.

Batteria che prima ha intaccato un cassonetto dei rifiuti. Da lì le fiamme si sono poi propagate a due vetture in sosta - una “Toyota Yaris” ed una “Fiat Punto”, mentre una terza - una “Mercedes” - ha subito danni ad una fiancata (il proprietario l’ha letteralmente sottratta dalle fiamme). Solo il pronto intervento dei vigili del fuoco del Distaccamento di Dongo - intervenuti sul posto in pochi minuti - ha evitato guai ben più seri. C’era il rischio concreto che il rogo si propagasse ad un bosco poco distante.


© RIPRODUZIONE RISERVATA