In cerca di funghi    scivola per 50 metri  Soccorso in elicottero
Il ferito è stato portato in un punto in cui è stato poi issato con il verricello sull’elicottero dell’Areu

In cerca di funghi

scivola per 50 metri

Soccorso in elicottero

Talamona. L’allarme è stata lanciato poco dopo le 11

L’infortunato è un uomo di 68 anni residente a Bergamo Ricoverato al Morelli

Grave infortunio in montagna per un 68enne di Bergamo, rimasto seriamente ferito dopo essere scivolato nei boschi sopra Talamona, dove si era recato in cerca di funghi insieme a un amico.

L’allarme è scattato pochi minuti dopo le 11. L’uomo, classe 1952, è stato soccorso a circa 800 metri di altitudine, nei pressi della chiesa di San Giorgio, nel territorio di Talamona. Si trovava lì con un amico, erano usciti in cerca di funghi nonostante questa stagione, a detta di molti appassionati, non sia tra le più fruttuose. Mentre i due erano alla ricerca di funghi, a un certo punto Porfido è scivolato nel bosco, lungo un pendio ripido, per una quarantina di metri. Un volo davvero terribile, a cui ha assistito impotente il compagno di avventura, che ha subito lanciato l’allarme. L’attivazione del Corpo nazionale Soccorso alpino e speleologico da parte della centrale operativa, è arrivata poco dopo le 11 e sono partiti subito sette tecnici della Stazione di Morbegno, VII Delegazione Valtellina - Valchiavenna; sul posto anche l’automedica, i Vigili del fuoco e l’elisoccorso di Sondrio di Areu , decollato dalla base di Caiolo e attivato in codice rosso.

Dopo la valutazione sanitaria, l’uomo è stato imbarellato e spostato per alcuni metri in un punto in cui era possibile recuperarlo per mezzo del verricello. L’infortunato, che ha riportato diversi traumi e contusioni, è stato quindi elitrasportato all’ospedale Morelli di Sondalo, sempre in codice rosso. Da quanto appreso, ha riportato nella terribile caduta, in particolare, un serio trauma addominale e al bacino. I medici che lo hanno preso in cura al nosocomio sondalino si sono riservati la prognosi, e solo nelle prossime ore sarà possibile sapere di più in merito alle condizioni di salute del cercatore di funghi bergamasco, che non pare sia in pericolo di vita.


© RIPRODUZIONE RISERVATA