In arrivo 105mila dosi di vaccino  Dopo lo stop la campagna può ripartire
Le vaccinazioni riprendono ritmo

In arrivo 105mila dosi di vaccino

Dopo lo stop la campagna può ripartire

Oggi vax day a Livigno. Fornitura aggiuntiva di vaccini Pfizer e Moderna

Anche se la somministrazione di prime dosi in provincia di Sondrio, come in tutte le altre, è ferma da alcuni giorni a pochissime unità, più 32 martedì, a fronte di un incremento di somministrazioni di richiami, più 1.960 sempre martedì, la musica, a breve, è destinata a cambiare.

E questo grazie ad una fornitura aggiuntiva di vaccini Pfizer e Moderna, nel numero di 105mila, in arrivo entro fine mese, annunciata a Regione Lombardia dal generale Figliuolo.

«Il totale delle dosi consegnate - precisano dalla direzione generale Welfare di Regione Lombardia -, fra il 14 luglio e il 14 agosto, sale così a 2.277.400 e questa dotazione permette l’avvio di nuove strategie per aumentare l’adesione alla vaccinazione che ha toccato, a martedì, 10.439.497 somministrazioni totali, con un’adesione del 76% della popolazione vaccinabile, coperta, per il 74%, con prima dose».

In quali azioni si traduca la nuova strategia di reclutamento è presto detto, perché i filoni sono due, rivolti alla popolazione di età compresa fra i 20 e i 59 anni e fra i 12 e 19 anni.

Nel primo caso è prevista «l’apertura immediata di nuovi slot, in tutti i centri vaccinali - precisano dalla Dg Welfare -, per la prenotazione della prima dose con Moderna, vaccino somministrabile dai 18 anni in su. In particolare, saranno messe a disposizione seimila dosi di Moderna, per il periodo dal 22 al 25 luglio e 10mila, per il periodo dal 26 luglio al 1° agosto».

Quindi, le persone di età compresa fra i 20 e i 59 anni che si prenotano, da subito, attraverso i canali messi a punto da Regione Lombardia, troveranno degli slot disponibili in queste giornate, e ricordiamo che ad essere interessata è una platea di 5.934.816 persone, di cui, però, 4.205.033 hanno già aderito alla campagna vaccinale.

Altra possibilità, quella offerta ai tanti adolescenti che non si sono ancora prenotati e per i quali è stato avviato il progetto “Rientro a scuola in sicurezza” il quale prevede l’apertura da subito,di nuovi slot per la prenotazione della prima dose.

In questo caso, chi si prenota, troverà posto dal 23 agosto, con l’obiettivo di arrivare alla copertura dell’intera popolazione studentesca entro l’inizio dell’anno scolastico previsto per il 13 settembre.

Parliamo di una platea di 686.967 adolescenti, in tutta la Lombardia, di cui, allo stato attuale, il 49% ha aderito alla campagna vaccinale e il 39% è stato vaccinato con almeno una dose. Fermo restando che, il vaccino utilizzato, in questo caso, è solo il Pfizer.


© RIPRODUZIONE RISERVATA