Ilaria Peraldini verso la candidatura  Sarebbe il primo sindaco donna a Sondalo
Il sindaco Luigi Grassi con al fianco Ilaria Peraldini

Ilaria Peraldini verso la candidatura

Sarebbe il primo sindaco donna a Sondalo

La lista di continuità potrebbe puntare sull’attuale assessore ai Servizi sociali. A sostenere il giovane avvocato ci saranno anche gli assessori Paolo Menini e Luca Della Valle

Potrebbe entrare nella storia amministrativa del paese come la prima donna sindaco. Ilaria Peraldini, 27 anni, attuale assessore ai Servizi sociali del Comune di Sondalo, pare sia la prescelta per guidare la lista di continuità con l’attuale maggioranza in Comune. Per la prima volta una donna sarebbe a capo di una lista con la prospettiva, in caso di vittoria, di diventare primo cittadino. Una assoluta novità. La diretta interessata conferma l’intenzione: «Stiamo lavorando con un gruppo formato al 50% da attuali amministratori e per il restante 50% da new entry. Potrei esserne io alla guida, ma nei prossimi giorni ci saranno comunicazioni ufficiali».

Per Sondalo le amministrative 2019 rappresentano una sorta di anno zero, visto che le due figure amministrative che hanno caratterizzato gli ultimi vent’anni hanno deciso di alzare bandiera bianca. Hanno scelto di abbandonare la vita amministrativa il sindaco uscente Luigi Grassi, dopo due mandati, e il suo vice, che per anni sembrava l’erede designato, Massimo Ielitro. I due avevano avuto un ruolo di rilievo anche all’interno dell’amministrazione guidata dal compianto sindaco Valente Togni, ma anche prima avevano calcato la scena amministrativa. A 49 anni faranno da spettatori dopo un impegno lunghissimo.

Del gruppo storico dell’ultimo decennio resta solo l’assessore alla Cultura Luca Della Valle, che sarà al fianco di Ilaria Peraldini nel nuovo gruppo. Quest’ultima da circa un anno ha sostituito in giunta un altro cardine del gruppo Grassi, vale a dire Maria Greca Colamartino. «Un’esperienza che mi sta permettendo di conoscere la macchina amministrativa - ammette Ilaria Peraldini, laureata in legge e praticante in uno studio legale -, indubbiamente sarebbe stato molto più complicato presentarmi completamente digiuna di vita amministrativa».

Un altro pilastro dello schieramento di Peraldini sarà l’attuale assessore allo Sport Paolo Menini, che pur essendo coscritto di Grassi e Ielitro ha iniziato molti anni dopo l’esperienza amministrativa e quindi ha ancora voglia ed entusiasmo. Difficile capire quali altri saranno gli attuali componenti del consiglio comunale che assicureranno continuità, partecipando alla nuova proposta di Peraldini. Top secret anche quelle che saranno le forze fresche e nuove all’interno del gruppo. Un’eventuale elezione di Ilaria Peraldini sarebbe una novità anche perché risulterebbe la prima residente di una frazione, Grailè, a essere eletta sindaco.

Ora, in un Comune che ha viaggiato con la sola maggioranza nell’ultimo mandato, l’unica incognita potrebbe essere la comparsa di una altra lista.


© RIPRODUZIONE RISERVATA