Il Sondrio festival  di nuovo in presenza  E si porta i dinosauri
Costretto all’edizione in streaming nell’autunno scorso, il Festival torna “dal vivo”

Il Sondrio festival

di nuovo in presenza

E si porta i dinosauri

Programma estivo La rassegna sarà dal 14 al 20 giugno

A luglio ricominciano anche i giovedì sera di animazione

Musica, teatro, cinema, arte vino e cibo. Ma anche natura nel segno del Sondrio festival che, costretto all’edizione streaming in autunno a causa delle misure di contenimento del covid torna in presenza dal 14 al 20 giugno portando con sé anche una mostra di dinosauri giganti per la felicità dei più piccoli.

Già annunciato a grandi linee nei giorni scorsi dall’amministrazione comunale, il programma degli eventi estivi è stato illustrato venerdì sera ai membri della commissione consiliare quarta da Francesca Canovi, assessore agli Eventi e alle Attività produttive, e da Marcella Fratta, assessore alla Cultura e all’Istruzione, che hanno lavorato a stretto contatto per offrire ai sondriesi ma anche ai villeggianti di godere di occasioni di intrattenimento per lo più in piazze e luoghi all’aperto.

Respiro internazionale

E se l’appuntamento clou del programma, visto il respiro non solo nazionale ma anche internazionale (una tappa della rassegna quest’anno toccherà Parigi) è l’apertura de La Milanesiana in piazza Garibaldi il 13 giugno con il concerto di Enrico Ruggeri, il cartellone aprirà il 5 giugno con un evento di narrativa urbana, pensato per coinvolgere le persone, che da piazza Teresina Tua Quadrio si snoderà fino a castel Masegra.

Dopo l’intermezzo sportivo del 9 giugno con la partenza della tappa Sondrio-Lanzada del Giro under 23, il capoluogo si animerà per una settimana grazie ai documentari e agli ospiti del Sondrio festival e alla concomitante mostra dei dinosauri che animerà le vie della città.

Spettacolo teatrale “Caffè Belle Epoque” in piazza Teresina Tua Quadrio il 26 giugno e poi ancora un intermezzo sportivo il 26 e 27 giugno quando tra piazza Garibaldi e piazzale Merizzi si svolgerà il secondo trofeo Valtellina Ecogreen. A luglio prenderanno il via i giovedì sera di animazione.

Intanto sono cinque quelli programmati anche se l’assessore Canovi, ha già annunciato la volontà di aggiungere una sesta serata il 5 agosto rispondendo anche alle richieste avanzate dai commercianti «che - ha detto - nella seconda metà di luglio e all’inizio di agosto lavorano soprattutto con i villeggianti». Ogni giovedì avrà un tema: il primo luglio protagonista sarà la danza, abbinata a un concorso fotografico; l’8 luglio il teatro di strada; il 15 la musica pop, rock e leggera in piazza Garibaldi; il 22 luglio luci e musica e il 29 canto nella notte.

Lo Street food track

Nel weekend del 23, 24 e 25 luglio tornerà anche lo Street food track. Dove ancora non è dato sapere. «È in via di definizione - ha detto Canovi - la location più adeguata che consenta di portare tutti i track e di rispettare le regole anti Covid».

Sempre a luglio torna Scarpatteti Arte e il cinema sotto le stelle con la prima data a Triangia dove sarà proiettato “Il richiamo della foresta”, la seconda al pattinodromo con “Frozen” e le altre in piazza Teresina Tua Quadrio.

Tra luglio e agosto ci saranno anche una serie di altri appuntamenti culturali e musicali: “Il viaggio dell’anima”, omaggio a Dante l’8 luglio; canti e letture al santuario della Sassella l’11 luglio; il concerto di Ambria jazz al Masegra il 18 luglio; concerto in memoria di Mario Cotelli il 25 luglio e quelli di Altre note il 30 luglio e il 10 agosto. Dal 3 al 10 agosto torna anche Calici di Stelle, il tradizionale appuntamento con i vini di Valtellina e non solo. Il 27 agosto concerto di Alpi Sonanti e il 28 lo spettacolo al Masegra “Agosto 1957 Eiger l’ultima salita” «per valorizzare il nostro Cast» ha detto Fratta.

«Un programma di massima molto variegato - hanno commentato Canovi e Fratta - che darà la possibilità agli artisti di esibirsi all’eterno in piena sicurezza e ai cittadini di vivere appieno la città».


© RIPRODUZIONE RISERVATA