Martedì 16 Settembre 2014

Il servizio di noleggio biciclette

esordisce sul Sentiero Valtellina

Ieri il debutto del servizio “Valtellina rent a bike”

I dati sono lampanti: oltre duecento biciclette per adulti e bambini, tra mountain bike, city bike, a pedalata assistita e perfino due tandem, tutte rigorosamente arancioni, il colore del turismo in Valtellina.

Dieci rimorchi e 30 seggiolini per i più piccoli, 2 punti di noleggio principali e diversi punti di informazione fra Tirano, Sondrio, Chiesa in Valmalenco, Morbegno e Colico, istruttori diplomati a disposizione quali guide, 7 mesi di apertura, da aprile a ottobre, su richiesta negli altri periodi dell’anno.

Sono questi i numeri di “Valtellina Rent a Bike” il servizio di noleggio che ha esordito ieri con una biciclettata dimostrativa lungo il Sentiero Valtellina, da Tirano a Sondrio. All’arrivo, in località Agneda, i discorsi delle autorità e un buffet per rifocillare i ciclisti, tra i quali molti bambini. Ad aprire gli interventi Sergio Schena, presidente della Fondazione di Sviluppo Locale, che coordina il Distretto Culturale della Valtellina, che ha realizzato il servizio di noleggio su input della Provincia.

Schena e, dopo di lui, il segretario generale Antonio Trivella hanno evidenziato il lungo e difficoltoso iter che ha condotto al risultato, manifestando tutta la loro soddisfazione per l’avvio di un servizio fondamentale per il nostro territorio, che prevede non soltanto il noleggio ma anche il trasporto e la riparazione dei mezzi. Il presidente della Provincia Massimo Sertori si è soffermato sul paesaggio, che potrà essere scoperto attraverso un anello di 150 km, tra il Sentiero Valtellina e la Via dei Terrazzamenti. Simbolo di una scoperta che riunisce in sé tutti gli aspetti peculiari della Valtellina, natura, cultura ed enogastronomia, è infatti anche la Via dei Terrazzamenti, il percorso sulla mezza costa retica, fra Morbegno e Tirano, inaugurato lo scorso autunno nel tratto compreso fra Berbenno e Chiuro (gli altri saranno completati a breve).

Impegno

Lo sforzo della Comunità Montana di Sondrio, richiamato dal vicepresidente Dario Ruttico, sarà quello di garantire la manutenzione del sentiero che corre lungo l’Adda, mentre la presenza del sindaco di Morbegno, Andrea Ruggeri ha garantito la sinergia con la Bassa Valle. Infine è toccato a Giuseppe Pozzi, presidente di Valtelbike, elencare tutte le opportunità che il noleggio offre.

Partner della Fondazione di Sviluppo Locale, che gestisce il Distretto Culturale della Valtellina, nell’organizzazione e nel coordinamento del servizio di noleggio sono i Consorzi turistici di Tirano e di Sondrio e l’associazione Valtelbike che si occuperanno, con ruoli differenziati, sia di informazione che di logistica. I punti di noleggio principali sono ubicati a Sondrio, in via Tonale, e a Tirano, in piazza delle Stazioni, presso gli uffici turistici. A questi si aggiungono diversi punti secondari: altri a Sondrio e a Tirano, ad Albosaggia, alla struttura rafting di via Gerone, a Morbegno, al bar Bersaglio B&B, a Chiesa in Valmalenco e a Colico.

© riproduzione riservata