«Il referendum? Anche per la Provincia»

«Il referendum? Anche per la Provincia»

L’idea è semplice: abbinare alla consultazione regionale del 22 ottobre, la consultazione per il riconoscimento di maggiori funzioni e risorse a palazzo Muzio. E la strada è già tracciata visto che a Belluno i sindaci all’unanimità hanno già deliberato di farlo.

Parte da questi presupposti l’iniziativa del senatore del Pd Mauro Del Barba che ha scritto al presidente di palazzo Muzio Luca Della Bitta, ai consiglieri provinciali e a tutti i 77 sindaci di Valtellina e Valchiavenna proponendo l’indizione della consultazione provinciale, in abbinata a quella regionale anche a Sondrio.

«Il 22 ottobre si terrà il referendum regionale per la richiesta di maggiori funzioni e competenze allo Stato centrale secondo quanto già previsto dall’articolo 116 della nostra Costituzione - scrive il morbegnese -. Si tratta di un passaggio rilevante per la nostra Regione e per il Veneto che verosimilmente si preparano a seguire l’esempio dell’Emilia Romagna e ricercare un’intesa Stato-Regione da sottoporre al Parlamento. Limitare lo sguardo alle sole eventuali conseguenze a livello regionale sarebbe però un grave errore. Credo che questa sia un’occasione storica per porre con forza il tema non solo di un federalismo differenziato per la nostra Regione, ma anche, e soprattutto, per la nostra Provincia».

«La data del 22 ottobre potrebbe diventare un giorno davvero nuovo per tutti i nostri cittadini» insiste. «Una sfida di autonomia e di responsabilità, senza colori partitici o bandiere, tutti accomunati dalla ricerca costante del bene per il nostro territorio, per le nostre comunità e per i nostri cittadini».


Leggi l’approfondimento sull’Edizione de La Provincia di Sondrio in edicola il 27 luglio

© RIPRODUZIONE RISERVATA