Il re e la regina hanno aperto il Carnevale in città

Il re e la regina hanno aperto il Carnevale in città

Guido Muffatti ed Elena Svanoletti hanno ricevuto le chiavi della città dall’assessore agli Eventi Cinzia Cattelini e poi hanno dato il via ai festeggiamenti.

«Siete voi i proprietari della città per le prossime ventiquattr’ore» ha detto Cattelini consegnando la grande chiave di legno ai due regnanti presenti sul palco di piazza Garibaldi insieme agli organizzatori, allo speaker Silvio Mevio e agli sbandieratori di Ferno (Varese) e Lomazzo (Como) che poco prima, al ritmo rullante dei tamburi, avevano aperto il corteo delle mascherine giunto in piazza Garibaldi dal cinema Excelsior dove i bambini avevano assistito alla proiezione gratuita di “Inside out” il film della Disney Pixar.

Ad attendere la sfilata reale del Carnevale ai piedi del palco anche i membri dell’associazione Amici Boscaioli che hanno prima intagliato la scritta Sondrio in un tronco e poi si sono sfidati nelle prove di sramatura e taglio del tronco, seguiti con curiosità ed interesse dalle numerose persone presenti in piazza Garibaldi in attesa del corteo.

Corteo che, in ordine un po’ più sparso, dopo la consegna ufficiale delle chiavi al re e alla regina del Carnevale, i saluti di rito e l’esibizione degli sbandieratori si è trasferito in piazza Cavour per un intrattenimento musicale accompagnato da bevande calde.

Sulla sfilata dei carri resta l’incognita del tempo: in caso di pioggia la manifestazione si terrà sabato 13.


© RIPRODUZIONE RISERVATA