Il Mvsa ha settant’anni  Da oggi a domenica  le iniziative speciali
La sede del Museo valtellinese di storia e arte, Palazzo Sassi de’ Lavizzari,

Il Mvsa ha settant’anni

Da oggi a domenica

le iniziative speciali

Celebrazioni Il museo apriva il 20 maggio del 1951

Partono quest’oggi, 18 maggio, le celebrazioni per i 70 anni del Museo valtellinese di storia e arte di Sondrio che, il 20 maggio 1951, apriva al pubblico nella splendida cornice di villa Quadrio.

Per festeggiare il compleanno Comune e Mvsa hanno pensato ad una serie di iniziative per tutti i pubblici, un’occasione per riscoprire il museo civico in tutte le sue sfaccettature. Il clou sarà ovviamente venerdì 21 maggio, alle 17,30, con il convegno dal titolo “Nuove idee per la valorizzazione del nostro patrimonio culturale”, con molte personalità del panorama culturale, sia a livello nazionale che internazionale.

L’evento si svolgerà online, al link https://zoom.us/j/94152165863. Dopo i saluti istituzionali di Stefano Bruno Galli, assessore alla Cultura di Regione Lombardia e di Marcella Fratta assessore alla Cultura del Comune di Sondrio, interverranno – moderati dalla direttrice del Mvsa, Alessandra Baruta – a delineare il futuro dei musei Alberto Garlandini presidente Icom International, Antonio Lampis direttore del dipartimento cultura della Provincia autonoma di Bolzano, Stefano Della Torre professore al Politecnico di Milano, Luisa Bonesio direttrice del Museo dei sanatori di Sondalo ed Angela Dell’Oca già direttrice del Mvsa.

Si intitola, invece, “Mille e una storia” il programma culturale che partirà oggi e proseguirà fino a domenica. Ogni giorno, alle 17, Alessandra Baruta, i conservatori e gli operatori museali condurranno visite guidate all’interno delle collezioni del Mvsa con diverse tematiche per stuzzicare l’attenzione dei visitatori.

Questo pomeriggio si parlerà dei 70 anni del Mvsa, mercoledì 19 maggio si andrà alla scoperta delle sculture lignee di San Rocco e San Lorenzo, giovedì della stele di Tresivio, venerdì 21 delle opere di Misericordia, sabato 22 maggio di Isabella Vertemate Franchi e della moda del ‘500 per concludere domenica 23 maggio con un focus sulla Croce di Ambria. Le visite guidate sono gratuite, avranno una durata di 30 minuti, per un massimo di sette persone. Prenotazione obbligatoria sempre, nel weekend almeno entro il giorno precedente alle 18.

Infine non manca l’attenzione per i più piccoli con Mvsa family, attività per bambini e famiglie che si terranno da oggi a domenica negli orari di apertura del museo. Ad accompagnare i partecipanti ci sarà Mussi, il topolino mascotte di Mvsa che mostrerà giochi e attività da fare in museo grazie alle gioco-schede e alle flashcard. Ingresso gratuito per un adulto e almeno un minore di 14 anni. Prenotazione consigliata durante la settimana e obbligatoria nel weekend, almeno entro il giorno precedente alle 18. Tutte le informazioni sul calendario di iniziative per il 70esimo del Mvsa possono essere trovare sul sito www.visitasondrio.it. Prenotazioni contattando tel. 0342.526553 [email protected]


© RIPRODUZIONE RISERVATA