Il coro Cai femminile è pronto a rinascere. Si cercano nuove voci
Donatella Stella e Enrico Pelucchi

Il coro Cai femminile è pronto a rinascere. Si cercano nuove voci

Dopo uno stop di sei anni si raccolgono adesioni per ricostituire il gruppo valtellinese

A marzo dello scorso anno, in occasione della presentazione del libro dedicato ai quattordici anni di attività del coro Cai femminile, Donatella Stella, “storica” corista e segretaria delle “voci rosa” insieme al presidente Enrico Pelucchiaveva auspicato si potesse presto a tornare a cantare. Oggi quella speranza di rimettere in piedi il coro Cai femminile (che ha interrotto l’attività nel 2011) è quasi una realtà. Ad annunciarlo è Marusca Piatta, presidente del Cai Valtellinese: «Dopo alcuni anni di sospensione dell’attività e su sollecitazione della Struttura operativa coralità del Cai centrale, si intende ricostituire il Coro Cai femminile della Sezione Valtellinese, consapevoli che il canto, nelle sue molteplici espressioni, rappresenta una modalità comunicativa di intensa emotività e, insieme, immediatezza espressiva di sentimenti, pensieri, messaggi».
Si parla di ricostituzione, perché «il coro venne fondato nel 1997 e operò fino al 2011, quando fu sciolto in conseguenza di una spontanea riduzione dell’organico che ne impedì l’operatività». Il repertorio che si proporrà - spiegano dal Cai - riguarderà il canto popolare, nelle varie forme espressive, la musica sacra e la musica leggera. È già stato individuato anche il direttore, che sarà Michele Franzina. Ora bisogna soltanto raccogliere un numero sufficiente di adesioni perché il progetto vada in porto. «Intendiamo pertanto rivolgerci a tutte le donne che desiderano far parte della nuova corale - si legge nella nota diffusa dal Cai - perché comunichino, entro il 20 aprile 2018, la propria richiesta di adesione ad uno dei seguenti indirizzi mail: enrico.pelucchi@libero.it tel 3294023966; stella.fiori@libero.it tel 3202505000. Alle donne che avranno aderito verranno comunicati il luogo e la data di inizio delle prove che, in seguito, si terranno al mercoledì dalle ore 20,30 alle ore 22,15».


© RIPRODUZIONE RISERVATA