Il Comune non ce la fa, salta “Vivi lo sport”  «È un vero peccato»
“Vivi lo sport” aveva sempre coinvolto molti ragazzi a Tirano

Il Comune non ce la fa, salta “Vivi lo sport”

«È un vero peccato»

No alla manifestazione, associazioni deluse. Era nata per avvicinare i bambini alle varie attività. Dure le critiche dell’ex consigliere Elena Soltoggio

«Siamo dispiaciuti che la festa dello sport “Vivi lo sport”, che si organizzava da qualche anno, quest’anno sia saltata, perché era una vetrina per le associazioni e un’opportunità per i ragazzi».

È corale il rammarico espresso da alcune associazioni sportive di Tirano e da Elena Stoltoggio, ex consigliere comunale con delega allo Sport. Ora i riflettori vengono puntati sulla manifestazione, promossa dal Comune, che, ai primi di settembre in concomitanza con l’avvio delle lezioni scolastiche, animava la città – un tempo si organizzava lungo viale Italia, poi era stata spostata al parco delle Torri – e portava tutti i sodalizi a farsi conoscere con le loro attività. E che quest’anno non si farà per problemi organizzativi.

«Ho saputo che “Vivi lo sport” è saltata – afferma Soltoggio -. È un peccato, perché la festa era l’occasione per le associazioni di promuovere le proprie discipline e i corsi autunnali. Già non è facile per le associazioni stare in piedi, se poi non le si aiuta a trovare iscritti, è tutto vano».

Pierluigi Tenni del Csi di Tirano, riferisce che in extremis «il Comune ha suggerito di tenerla il 23 settembre, ma come si fa ad organizzare in dieci giorni un evento che richiedeva mesi di preparazione? – domanda - È stato proposto di promuoverla prima della fine dell’anno, ma a quel punto non ha senso perché i corsi sono già partiti». Rinaldo Sosio , vicepresidente del Basket Club Tirano, è ancora più duro: «Proprio quest’anno che Tirano è Comune europeo dello sport si fa saltare la festa dello sport – domanda -? Mi dà veramente fastidio. “Vivi lo sport” era diventato un classico per noi. Il Cai di Tirano condivide l’importanza dell’iniziativa: «Era un evento positivo per Tirano – afferma il presidente Marco Garbellini -. Quest’anno sarebbe stato opportuno ripetere l’esperienza visto il riconoscimento di Comune europeo dello sport 2017».


© RIPRODUZIONE RISERVATA