Identificati i vandali del weekend La punizione: al lavoro per il paese
La casetta dei libri rovesciata nel parco giochi di viale Padania

Identificati i vandali del weekend
La punizione: al lavoro per il paese

Individuati dalla Polizia locale di Colico grazie alle telecamere e alla collaborazione dei cittadini
«Non sono danni gravi, ma dovranno risarcire e svolgere opere a favore della comunità»

Sono tutti giovani, ragazzi italiani tra i 16 ed i 22 anni di Sondalo, Mello, Chiavenna e Dervio gli autori dei piccoli vandalismi individuati dal comando della Polizia locale di Colico.Un paio di gruppi che nottetempo hanno rovesciato vasi nella zona a monte della piazza del lago, piegato alcuni cartelli stradali e scardinato la casetta-biblioteca nel parco giochi di viale Padania.

Quattro sono le persone più direttamente responsabili che hanno materialmente agito all’interno dei gruppi e che sono state identificate grazie alla videosorveglianza ed alla collaborazione dei cittadini.

«Non sono atti gravi, non hanno reso inservibile ciò che hanno rovinato quindi non si può procedere con una denuncia. - spiega il comandante Edorardo Di Cesare -. Ora però i responsabili dovranno risarcire i danni e fare delle opere utili per la comunità colichese».

Le persone identificate erano reduci da serate caratterizzate dall’abuso di alcolici e dalla relativa e conseguente parziale perdita dell’autocontrollo personale.«In nessun caso lo stato di ebbrezza può essere addotto a giustificazione della propria maleducazione e assenza di senso civico» precisa Di Cesare


© RIPRODUZIONE RISERVATA