I libri trovano la loro “casa”  Un nuovo spazio per i lettori
L'inaugurazione dello spazio dedicato a tutti gli amanti della lettura

I libri trovano la loro “casa”

Un nuovo spazio per i lettori

Grazie a pro loco e Comune è stato inaugurato nelle ex elementari

Sarà tenuto aperto dai volontari, testi raccolti con la generosità dei cittadini

Un progetto fortemente voluto dalla pro loco del paese e sposato dall’amministrazione locale ha preso vita, con grande successo e partecipazione di pubblico a Cercino, dove è nata “La casa dei libri”. «Dopo un lungo lavoro, con l’amministrazione siamo riusciti a realizzare un sogno che avevamo nel cassetto – spiega il presidente del sodalizio, Bruno Piccapietra - creare un luogo dove gli appassionati della lettura possano usufruire del servizio gratuito del prestito dei libri, della sala per la lettura e altre attività culturali».

La proposta è stata accolta con favore dal sindaco Daniele De Pianto e l’assessore alla cultura Roberto Marelli. «In poco tempo la raccolta ha raggiunto numeri inaspettati – spiega Piaccapietra - un segnale positivo che ci ha dato un ulteriore spinta nel progetto» proseguito con l’acquisto degli arredi, completati da quelli donati dalla popolazione. Lo spazio che si trova nell’ex scuola elementare è stato chiamato “La casa dei libri”:«Nome scelto dagli alunni della primaria di Mantello con cui da anni collaboriamo con dei progetti».

Lo spazio è aperto, grazie al lavoro dei volontari, il mercoledì dalle 15 alle 17 e il venerdì dalle 16 alle 18 e si propone come «luogo di aggregazione, di accoglienza , condivisione di conoscenze».

© RIPRODUZIONE RISERVATA