I lavori si prolungano di una settimana  Ponte San Pietro, rinviata l’apertura
Il ponte di Samolaco resterà chiuso al traffico ancora per una settimana

I lavori si prolungano di una settimana

Ponte San Pietro, rinviata l’apertura

Samolaco: il via libera era previsto in giugno, ma la Provincia ha fatto slittare la data all’8 luglio. Resta in vigore l’ordinanza a Samolaco che vieta l’utilizzo ai mezzi pesanti della pista sul fiume.

Giugno è finito, ma il ponte di San Pietro sulla Provinciale Trivulzia non sarà riaperto oggi. É arrivato ieri un nuovo rinvio dell’apertura del passaggio sul fiume Mera, chiuso dall’ultima settimana di maggio per effettuare i lavori di messa in sicurezza e consolidamento pianificati dall’amministrazione provinciale.

Una chiusura inevitabile, anche se la sua pianificazione all’inizio della stagione turistica estiva ha fatto arricciare più di un naso tra gli operatori economici della zona. Soprattutto perché il blocco del traffico era arrivato con un preavviso ridottissimo. Praticamente il giorno stesso della chiusura. Cosa che ha creato anche qualche problema agli automobilisti meno informati e attenti alla segnaletica di avvertimento posizionata nella zona.

Questa volta la proroga è arrivata con un anticipo maggiore. Il provvedimento è stato firmato il 29 giugno e affissa subito all’albo pretorio online della Provincia di Sondrio. Il provvedimento emesso in pratica proroga la validità della precedente ordinanza fino alle 18 di sabato prossimo, 8 luglio.

Un paio di settimane fa i lavori erano rimasti fermi alcuni giorni, preoccupando non poco la popolazione, ma la Provincia di Sondrio aveva assicurato che tutto sarebbe terminato entro fine mese. Ancora per una settimana, invece, il traffico dovrà obbligatoriamente spostarsi sulla Statale 36 nel tratto compreso tra Somaggia e San Cassiano. La speranza è che la situazione si sblocchi presto.

La chiusura di un lungo tratto di Provinciale spinge tutte le automobili a imboccare la Statale 36 direttamente a Novate Mezzola abbandonando ogni ipotesi di percorrere la Trivulzia. Il numero di vetture e di mezzi pesanti sulla Statale è aumentato notevolmente in queste settimane determinando un sensibile rallentamento del traffico. Sia durante la settimana per la presenza di camion che nei fine settimana, caratterizzati dal passaggio dei veicoli legati ai flussi turistici. Da un punto di vista delle problematiche più strettamente locali, non è stata di conseguenza revocata, nemmeno l’ordinanza emessa dal Comune di Samolaco nei giorni seguenti la chiusura del ponte. Un’ordinanza volta a ridurre il carico di traffico che si è andato formando sulla pista parallela che corre lungo la sponda del fiume Mera. Un tratto di strada asfaltata, ma stretta, di circa due chilometri utilizzata da mezzi agricoli e sportivi diventata presto una tangenzialina.

Da qui la decisione di vietare il passaggio a tutti i mezzi dei non residenti o di ditte non samolichesi. Con un limite massimo di velocità di 30 chilometri orari.


© RIPRODUZIONE RISERVATA