I ladri non si fermano,altri due furti a Dazio  «È un vero disastro»
La persiana forzata dai ladri per entrare nell’abitazione

I ladri non si fermano,altri due furti a Dazio

«È un vero disastro»

Nuovi colpi dopo i cinque di venerdì sera

In una casa hanno gettato il cane nella roggia vicina

Nella seconda dopo il raid si sono messi a mangiare

Continua la paura, continuano le scorribande a Dazio, il piccolo paese dei Cèch preso di mira per due notti di seguito da un gruppo di ladri. Venerdì erano state prese d’assalto cinque abitazioni nel settore ovest del paese; sabato sera i ladri sono entrati in due abitazioni in zona est, nelle frazioni di Reverso e Regolido.

A a Reverso i malviventi sono entrati nel giardino di una villetta intorno alle 19. I proprietari erano fuori casa, il cane della famiglia che la abita è stato scaraventato in una roggia. Dopo aver forzato una finestra i ladri sono entrati nell’abitazione e si sono impossessati di ori e gioielli

Mezz’ora dopo i ladri sono riusciti ad entrare in un’abitazione di Regolido dove hanno scassinato una cassaforte e si sono messi a mangiare «È un disastro – ha commentato per l’ il consigliere comunale Simona Gorla – i malviventi si sono mossi in tardo pomeriggio, in zone molto frequentate, c’è, allarme». E il sindaco Antonio Cazzaniga ha detto: «Episodi molto gravi noi abbiamo aderito al progetto di videosorveglianza mandamentale e stiamo attendendo di avere le telecamere. Stiamo rafforzando i punti luce nelle via decentrate, ci muoviamo in ogni modo per la sicurezza del paese».


© RIPRODUZIONE RISERVATA