I contagi crescono ancora in Valle  E otto decessi solamente ieri
Continua a farsi sentire la morsa del Covid nella provincia

I contagi crescono ancora in Valle

E otto decessi solamente ieri

In Lombardia invece i dati sembrano diminuire

In calo in tutte le province lombarde, i dati del contagio ieri, tranne in due: Monza e Brianza, 649 contro i 201 casi di sabato, e Sondrio, 174 contro i 63 del giorno prima. Considerato che venerdì erano stati 110 e giovedì 121.

Questo in base al report della Regione che informa al sabato e alla domenica dato che non esce il bollettino di Ats della Montagna.

Sono numeri che devono indurre ad una certa riflessione, perchè testimoniano che, da noi, non solo il parametro che, sottolineano gli esperti, si ridurrà per ultimo, quello dei decessi, otto solo ieri, continua a rimanere alto, ma anche il numero dei nuovi positivi lo è.

La curva epidemiologica cala meno che altrove. Esattamente quanto rilevato dal sindaco di Sondrio, Marco Scaramellini, nel corso dell’ultimo consiglio comunale del capoluogo.

E, del resto, continua ad essere il capoluogo, Sondrio, il Comune dove si registrano più casi, almeno secondo il report regionale.

Solo ieri erano 16 in più del giorno precedente (e consideriamo che, di norma, i dati della domenica sono più contenuti, perchè si effettuano anche meno prelievi), il che porta il totale dei contagi a 737, di cui 500 tondi tondi riferiti alla seconda ondata, cioè dal 7 ottobre in avanti. Il rapporto sulla popolazione sale, quindi, e si attesta al 3,41%, dato sempre più prossimo alla media provinciale, pari al 3,61%.

Più di tre persone, quasi quattro, su cento, in provincia di Sondrio sono state riscontrate positive al Covid. E come più volte sottolineato nei giorni precedenti, aumenta il contagio anche a Morbegno, + 11 positivi solo ieri, per un totale di 476 da inizio pandemia, di cui 304 riferiti alla seconda ondata.

A livello regionale resta alto il numero dei morti, + 135 ieri, ma continuano a calare, poco a poco, i ricoverati, - 216 nei reparti non intensivi, che ospitano, ora, 7.400 pazienti, e - 12 nelle Terapie intensive, che ne hanno in cura 907. I nuovi positivi, a livello regionale, erano, ieri, 3.203, rispetto ai 4,615 di sabato e ai numeri, ben maggiori, dei giorni precedenti. Sotto il mille, per la prima volta, da settimane, il dato del contagio sulla provincia di Milano, + 973.

Resta l’invito alla massima prudenza, perchè, ora, l’andamento della pandemia dipenderà dalla responsabilità di ciascuno.
E.Del.


© RIPRODUZIONE RISERVATA