Grandi numeri nel primo weekend   di Gustosando
La cantina Lo Conte a Dazio: il primo weekend legato all’enogastronomia nei Cech è stato un trionfo

Grandi numeri nel primo weekend

di Gustosando

Più 61% rispetto allo stesso fine settimana del 2017, tra sabato e domenica venduti in totale 1.154 pass

Morbegno

Più di 1.150 pass nel primo fine settimana, con un raddoppio delle presenze per gli itinerari e le proposte sulla costiera dei Cech. Sono indicazioni positive quelle che arrivano dalla prima due giorni dell’edizione 2018 di Gustosando organizzato dal Consorzio turistico Valtellina di Morbegno che ha proposto due itinerari: quello sulla costiera dei Cech che si è diviso tra i paesi di Civo e Dazio e quello di Gerola Alta cui si è aggiunta nella giornata di domenica la proposta del Sentiero del Vino. «I dati ufficiali raccolti nel primo weekend indicano l’apprezzamento riscontrato dagli itinerari enogastronomici – dicono dal Consorzio - L’aumento rispetto all’analogo fine settimana nel 2017 è del 61%. A fare la parte del leone sono i percorsi tra Dazio e Civo e il Sentiero del vino che hanno addirittura raddoppiato i pass venduti rispetto all’anno scorso». Nel dettaglio, sono stati 1.154 in totale i pass venduti tra sabato e domenica.

Gustosando in Valtellina prosegue il prossimo fine settimana quando gli itinerari proposti saranno cinque cui si aggiunge nella sola domenica il Sentiero del Vino. Sabato e domenica 6 e 7 ottobre il calendario di Gustosando propone oltre a Dazio-Civo e Gerola Alta anche Albaredo per San Marco, Mello in Cantina e Bollicine nelle corti e Traona in Cantina. I pass sono acquistabili su www.gustosandoinvaltellina.com, ad esclusione del “Sentiero del vino” per cui è obbligatoria la prenotazione al numero 0342 601140. Inoltre, durante i giorni della manifestazione, si potranno comprare a Morbegno in piazza Sant’Antonio e in piazza Bossi, e in loco, nei vari punti vendita dei comuni coinvolti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA