Gordona, infortunio sul lavoro  Grave operaio ferito alla testa
L’ospedale di Bergamo in cui è stato elitrasportato l’operaio

Gordona, infortunio sul lavoro

Grave operaio ferito alla testa

L’infortunio all’interno della Comeva, nella zona industriale. Il lavoratore, 30 anni, ha riportato un pesante trauma cranico e facciale

Grave infortunio sul lavoro ieri alle 16 nella zona industriale di Gordona all’interno della Comeva, azienda meccanica specializzata nella realizzazione di strutture metalliche ed attrezzature, macchine per il sollevamento e il trasporto di materiali.

Un operaio di 30 anni, valtellinese e residente in zona, è rimasto ferito attorno colpito da un pezzo di metallo che si è sarebbe improvvisamente staccata da un macchinario. Il frammento lo ha colpito al volto, provocandogli un grave trauma facciale e cranico.

Subito i colleghi hanno lanciato l’allarme e sul posto i sono intervenuti i sanitari del 118 con un’ambulanza e anche l’elicottero decollato dalla base di Caiolo, entrambi intervenuti in codice rosso, indice di massima gravità.

L’operaio è stato soccorso dai paramedici che, dopo averne stabilizzato le condizioni, lo hanno elitrasportato d’urgenza e sempre in codice rosso, all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo. Le sue condizioni sono serie e la prudenza dei sanitari è motivata dal fatto che l’operaio è stato colpito alla testa. Da quanto si è potuto apprendere, non si teme per la sua vita, ma il quadro generale è comunque grave: occorrerà capire con il passare delle prossime ore quali saranno state le conseguenze del violento impatto e se si dovrà intervenire chirurgicamente.

Sul luogo dell’incidente comqe da prassi sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Chiavenna, che insieme ai tecnici dell’Ats della Montagna, esperti in casi di infortuni sul lavoro, hanno effettuato i rilievi necessari a ricostruire l’esatta dinamica e le cause dell’accaduto al fine di individuare eventuali responsabilità.


© RIPRODUZIONE RISERVATA