“Giugni sindaco”, la lista si presenta  «La parola ai giovani»
La lista Giugni sindaco (Foto by Luca Gianatti)

“Giugni sindaco”, la lista si presenta

«La parola ai giovani»

Il voto a Sondrio: new entry nella coalizione di centrosinistra. «Abbiamo voluto dare voce a tutta la società civile». Capolista una donna: Arianna Balgera Ramponi.

Una lista civica giovane e “trasversale” che rappresenta molteplici categorie della “società civile” sondriese e in cui tutti i candidati hanno dato il loro contributo per un programma che ha in un’ulteriore rilancio a livello economico e culturale le leve per una Sondrio che si collochi sempre più al centro del territorio. Ieri pomeriggio Nicola Giugni, candidato sindaco del centro sinistra alle elezioni del prossimo 10 giugno ha presentato in piazza Cavour la sua “squadra”, con la sua lista civica “Giugni sindaco” che rappresenta una novità nella coalizione del centro sinistra: «Costituire la lista è stato un grosso impegno - ammette Giugni - ma abbiamo cercato di rappresentare nel modo più ampio possibile le categorie esistenti della società civile sondriese, senza inserire nomi tanto per riempire la lista stessa. Il fatto che ci siano alcuni commercianti e che il ruolo di capo-lista sia stato affidato a una donna, commerciante e imprenditrice è un messaggio importante perché proprio sulla rinascita economica fa leva il nostro progetto amministrativo ed è giusto che commercianti e artigiani si attivino in prima persona per portare avanti le loro istanze».

«Sono orgogliosa di rappresentare una lista - ha evidenziato Arianna Balgera Ramponi, la capolista di “Giugni Sindaco”, alla prima esperienza amministrativa, ma con un passato negli organismi direttivi di associazioni di categoria - in cui credo e che è il frutto dello sforzo corale di ogni candidato che, in maniera attiva ha dato il suo contributo. Siamo qui a rappresentare una lista civica e un gruppo di cittadini che si è organizzato per fare un passo importante, volto al rinnovamento della nostra città. Vorremmo rilanciare il commercio e l’economia creando un indotto utile anche ad altri settori. Daremo voce ai cittadini, ascolteremo le loro idee e necessità per essere il motore di un ulteriore cambiamento e la base che metta Sondrio al centro del territorio».

Economia e commercianti, comunque, non sono le uniche anime del programma e della lista civica che sostiene Nicola Giugni: «In lista c’è più di un giovane - ha sottolineato proprio Giugni - e per loro la sfida è doppia, visto che si parla del futuro loro e della città: non si può prescindere dalla presenza dei giovani nella vita amministrativa. Altre sensibilità, poi, sono rappresentate da esponenti del mondo della scuola e della cultura: proprio sulle questioni legate all’insegnamento e all’offerta culturale si regge un’altra proposta importante e un elemento fondante del nostro programma insieme all’economia».

Questi tutti i candidati della lista “Giugni sindaco”: Arianna Balgera Ramponi, Stefano Angelinis, Federico Bellinzona Galli, Sergio Beltrama, Gerardo “Gerry” Buccassi, Francesca Curti Peroni, Bruno Di Giacomo Russo, Laura Giordano, Marco Giugni, Francesca Gugiatti, Michele Imparato, Mattia Moretti, Giovanni Mostacchetti, Gian Mario Palotti, Vittoria Flavia Pellegrino, Rossano Porri, Chiara Pozzi, Paolo Proh, Francesco Rossatti, Milena “Milly” Scala, Giovanna Sciaresa, Thomas Scilironi, Matteo Settegrana, Cecilia Simonini, Gloria Sironi, Emili Stolzlechner, Loretta Strepponi, Giovanni Tomezzoli, Fabio Volonté, Marco “Terra” Vuono, Daniele Zambon, Giulia Zanesi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA