Gerola Alta, aperto il GalloPark  «Così teniamo in vita il turismo e lo sci»
Il taglio del nastro al GalloPark, ieri mattina

Gerola Alta, aperto il GalloPark

«Così teniamo in vita il turismo e lo sci»

Inaugurata ieri l’area di tremila metri riservata ai giochi dei più piccoli con la manovia

«Questo nuovo spazio è la dimostrazione che ci crediamo e che con l’impegno di tutti e il sostegno della Comunità montana di Morbegno, il progetto di rinascita di Pescegallo è possibile».

Così il presidente della Funivie Pescegallo, Marilisa Paltrinieri ha parlato in occasione dell’inaugurazione ufficiale del Gallo Park, il nuovo spazio da 3mila metri quadrati con pista per principianti e bambini, spazio per bob e slittini e il tappetino per la risalita realizzato in questi mesi autunnali alla base della seggiovia e aperto ieri con una giornata di festa.

«Questo risultato per noi è una soddisfazione – ha detto – Ha comportato uno sforzo economico e un lavoro eccellente da parte di tutti i nostri dipendenti, a partire da Mario Bianchini che ha guidato i lavori e garantito l’innevamento artificiale nonostante questo inizio di stagione difficile. Il risultato è uno spazio del tutto nuovo, un’opportunità in più per chi sceglie Pescegallo come meta sciistica e un’occasione dedicata in particolare ai bambini e ragazzi e a chi si avvicina a questo sport e alla montagna in inverno».


© RIPRODUZIONE RISERVATA