Galbiati ha scelto la squadra  Con una staffetta tra assessori
Il sindaco di Casatenovo ha scelto la continuità con il passato

Galbiati ha scelto la squadra

Con una staffetta tra assessori

Casatenovo«Due le linee: la collegialità e la preparazione di ricambi»

Si collaborerà con i Comuni vicini su temi come ambiente e viabilità

Ecco la nuova giunta di Casatenovo, che vede una sostanziale continuità con l’amministrazione uscente. Cambia di fatto solo un assessore, Fabio Crippa, che aveva istruzione e servizi sociali e viene sostituito da Gaetano Caldirola. Marta Comi resta vice sindaco e si occuperà dei grandi progetti

Marta Picchi conserva l’ambiente e acquisisce l’urbanistica, mentre a Dario Brambilla restano in capo il bilancio ed i tributi, il personale e l’informatizzazione, acquisisce la polizia locale e la sicurezza.

Guido Pirovano si occuperà di opere pubbliche e delle manutenzioni. «Nella costituzione della giunta e della compagine amministrativa mi sono dato due obbiettivi – spiega il sindaco Filippo Galbiati – da un lato favorire collegialità, dall’altro preparare delle staffette tra assessori con cambiamenti futuri». La prima staffetta sarà per Guido Pirovano, che sarà affiancato da Daniele Viganò e che poi prenderà il suo posto. Galbiati gestirà in questo modo le altre deleghe che gli restano in campo. All’ex assessore Fabio Crippa ha conferito le deleghe per quanto riguarda la sanità: ospedale, Inrca, Retesalute. Si terrà quelle specifiche a commercio, attività produttive, stato civile. Di arredo e decoro urbano si occuperà Umberto Beretta, allo sport ha delegato Francesco Sironi, si occuperà del centro sportivo e dell’accordo di project financing. Agostino Galbusera ha la delega alla protezione civile, Gaia Riva alle politiche giovanili, Enrica Baio a cultura, biblioteca, patrimonio storico artistico. Gaia Spreafico infine ha la delega a comunicazione, oratori, associazioni.


© RIPRODUZIONE RISERVATA