Furto e ricettazione, due denunce e controlli a tappeto
Potenziati i servizi di sicurezza

Furto e ricettazione, due denunce e controlli a tappeto

C’è anche uno straniero espulso dall’Italia nella rete degli agenti della polizia di Stato.

Due persone denunciate per furto e ricettazione, uno straniero espulso e un ragazzo segnalato alla Prefettura per l’assunzione di droga. È il bilancio dei servizi di prevenzione messi in atto dal personale della Questura per garantire la sicurezza pubblica in occasione delle festività pasquali.

In particolare, gli agenti della Questura di Sondrio hanno avviato il procedimento di espulsione dall’Italia di D.M., 34 anni, scarcerato per fine pena. L’uomo, cittadino gambiano, si è reso responsabile di numerosi reati contro la persona, contro il patrimonio e in materia di stupefacenti. È stato accompagnato, dagli agenti dell’Ufficio Immigrazione della Questura al centro di permanenza per il rimpatrio Brunelleschi di Torino dopo essere stato munito di decreto di espulsione emesso lo stesso giorno dal prefetto di Sondrio Paola Spena.

D.M. era entrato nel territorio dello Stato nel 2008, assieme ad altri connazionali, ma da allora, anziché regolarizzare la propria posizione sul territorio nazionale, aveva iniziato la sua carriera criminale, conclusasi in Valtellina.

Nella stessa giornata, gli agenti dell’Ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico, a seguito di un’apposita indagine, hanno denunciato a piede libero, per il reato di furto aggravato, un uomo di Tirano di 38 anni che dopo essersi impossessato di una bicicletta, dopo averne forzato il lucchetto di sicurezza, vicino dell’autostazione dei pullman, aveva provveduto a venderla a un sondriese di 27 anni. Quest’ultimo, trovato ancora in possesso della bici, è stato denunciato per il reato di ricettazione.

Inoltre, gli operatori di polizia impiegati nell’ordinario controllo del territorio, in località Gombero, hanno sorpreso un ragazzo sondriese di 19 anni in possesso di 0,52 gr. di sostanza stupefacente del tipo “marijuana”. Il giovane ha ammesso di essere assuntore di sostanze stupefacenti e per questo motivo verrà segnalato alla Prefettura.


© RIPRODUZIONE RISERVATA