Furto all’Iperal di Piantedo  Nove anni alla banda del “magic box”
La “magic box” utilizzata dai ladri per il furto al Fuentes

Furto all’Iperal di Piantedo

Nove anni alla banda del “magic box”

In aula tre dei quattro malviventi che nel 2017 rubarono 85mila euro di incassi

Avevano bivaccato sul tetto per intercettare i bussolotti con il denaro: tre anni a testa

Un colpo quasi “perfetto” da parte di una banda di pluripregiudicati che veniva da fuori. Ieri in aula tre dei quattro malviventi che la notte del 7 ottobre di due anni fa riuscì a sottrarre un consistente bottino (quasi 85mila euro) dal caveau dell’ipermercato, sono stati condannati a tre anni di reclusione e 800 euro di multa ciascuno.

La banda presa dai carabinieri grazie a meticolose indagini, fu denominata “magic box” per via dello stratagemma che aveva messo in atto per intercettare i bussolotti contenenti il denaro che dalle casse dell’ipermercato venivano inviati al caveau.Un sistema che secondo gli inquirenti era ben “rodato” tanto che ci sarebbero precedenti nei supermercati della Liguria, del Milanese e dell’Emilia Romagna. La banda, insomma, era ricercata dalle forze di polizia di tutta Italia. Ad intercettarli e arrestarli, i carabinieri di Sondrio e Chiavenna che si sono meritati i complimenti degli stessi indagati, sinceramente stupiti dalla capacità investigativa dei militari valtellinesi


© RIPRODUZIONE RISERVATA