Mercoledì 18 Giugno 2014

Furti a Morbegno

Dubino e Delebio

Ritorna l’allarme

La casa “visitata” dai ladri a Morbegno dalla quale sono spariti anche 6mila euro
(Foto by foto sandonini)

Furti a Dubino, Morbegno e anche a Delebio, dove venerdì notte i ladri, avvistati dal proprietario di casa, sono riusciti a fuggire. A Dubino, in due notti, nella zona di Careciasca e in via Vanoni sono state messe a soqquadro una decina di villette. I malviventi, per controllare la situazione dall’alto, pare utilizzino la strada panoramica dove alcuni giorni fa sono state notate auto sospette e persone sconosciute che stanziavano senza alcuna ragione apparente. La circostanza è stata segnalata anche ai carabinieri del comando di Chiavenna, competenti per territorio, che in questi ultimi giorni hanno intensificato i controlli in tutta la Bassa Valle.

A Dubino i ladri sono entrati in alcune case nel cuore della notte mentre i proprietari dormivano tranquillamente nelle loro stanze da letto, per poi accorgersi solo l’indomani della razzia. In un’abitazione i malviventi hanno prelevato le chiavi dell’auto che poi è stata rubata. In altre con il solito sistema del foro negli infissi o forzando le serrature, hanno messo sotto sopra armadi e mobiletti in cerca di denaro e preziosi. Anche a Morbegno una sera della scorsa settimana, all’incirca alle 21.30, i soliti ignoti hanno visitato l’appartamento della famiglia di M arco Malgesini, che si trova proprio sopra l’officina meccanica di via Conti Melzi di Cusano. «Siamo usciti per prendere un gelato e siamo rientrati verso le 23 - racconta il morbegnese -; abbiamo capito subito che qualcosa non andava, e il giorno dopo parlando con i vicini abbiamo scoperto che verso le 21.30 c’erano parcheggiate due auto proprio davanti a casa mia e così abbiamo segnalato il modello ai carabinieri».

© riproduzione riservata