Foto e  ricatto a luci rosse  Condanne per 15 anni
Il Tribunale di Sondrio: ieri la sentenza

Foto e ricatto a luci rosse

Condanne per 15 anni

Processo per l’estorsione ai danni di un pensionato della Bassa Valle

Avevano convinto un pensionato della Bassa Valle ad avere un rapporto sessuale con una donna molto più giovane di lui. Ma non si trattava di un’avventura. Il pensionato, infatti, era stato fotografato a sua insaputa e poi minacciato: «Pagaci o facciamo vedere le foto a tua moglie» gli avevano detto, chiedendogli «quanti più soldi potesse».

Tanto che il pensionato aveva ceduto e si era fatto prestare 800 euro da un amico per pagare. Ma poi alla fine si era rivolto alle forze dell’ordine.

Si è arrivati così al processo nel Tribunale di Sondrio che si è concluso con la condanna di un romeno classe 1985, a sei anni e sei mesi di reclusione e seimila euro di multa. Condannate anche una romena classe 1991, alla pena di sei anni e cinquemila euro di multa, e una donna classe 1966 e residente a Cosio, a tre anni e sei mesi di reclusione e a mille euro di multa.

I fatti risalgono all’aprile del 2014. Secondo la ricostruzione dell’accusa era stato l’uomo a convincere il pensionato a un “incontro galante” nella sua abitazione di residenza. La valtellinese è poi andata a Milano a “reclutare” la donna, che ha fatto scattare la trappola.


© RIPRODUZIONE RISERVATA