Formaggi in piazza a Sondrio, il Comune cala un tris di eventi
Formaggi in piazza sarà in concomitanza con il Sondrio Festival

Formaggi in piazza a Sondrio, il Comune cala un tris di eventi

Formula rinnovata e ampliata per l’iniziativa che andrà in scena il 16 e 17 novembre. «Una città sempre più vocata a turismo e attrattività».

Gusto, cultura, tradizioni, in tanti luoghi della Sondrio antica tutti da scoprire. Quest’anno all’ormai classica manifestazione “Formaggi in piazza” il Comune affianca due nuovi eventi, “Scendi in cantina” e “La via dei palazzi” per far conoscere la città e «promuovere il territorio a 360 gradi», coinvolgendo privati e operatori di tanti settori. L’hanno spiegato ieri a palazzo Pretorio gli assessori Francesca Canovi (Eventi), Michele Diasio (Turismo) e Carlo Mazz a (Urbanistica), presentando l’edizione numero 14 di una manifestazione «sempre molto apprezzata da cittadini e turisti», messa in campo con la partecipazione di diversi enti e realtà del territorio (ieri erano presenti il presidente del Bim Alan Vaninetti, Marco Chiapparini del Distretto agroalimentare di qualità, Gianluigi Moltoni dell’Unione commercio, Stefano Ramponi di Confartigianato, Ettore Del Nero di Coldiretti).

Il “trio” di eventi andrà in scena sabato 16 e domenica 17 novembre, in concomitanza anche con il Sondrio Festival. Ovviamente non mancherà l’ormai consueta mostra-mercato con una quarantina di espositori fra aziende agricole che producono formaggio e latticini (una trentina), apicoltori e altri produttori di specialità di montagna, più alcuni ospiti dalla Valposchiavo. La manifestazione interesserà piazza Garibaldi e il percorso che da piazzetta Carbonera arriva in piazza Quadrivio, attraverso piazza Cavour, sul tracciato dell’antica via Valeriana, hanno spiegato Canovi e Mazza: è questa “La via dei palazzi”, che ospiterà stand dei produttori, dimostrazioni degli artigiani e degustazioni, con l’apertura per l’occasione di corti e palazzi privati, «per scoprire scorci che molti non conoscono», ha sottolineato Canovi. E con “Scendi in cantina” si potranno visitare, degustando vini e formaggi, una serie di cantine del centro storico, alcune già note, altre messe a disposizione per l’evento dai rispettivi proprietari.

«I privati sono stati molto disponibili nell’aprire i loro spazi - ha rimarcato Canovi -, in una manifestazione che si presenta con una formula rinnovata, pensata per promuovere il territorio a 360 gradi, per mettere in vetrina i prodotti artigianali e le eccellenze locali raccontandone storia e particolarità, per far conoscere il patrimonio artistico e architettonico della città e di una zona, quella dell’antica via Valeriana, che l’amministrazione ha intenzione di rilanciare con un progetto più ampio». Oltre all’invito a visitare il Mvsa e “Cast - Il castello delle storie di montagna” al Masegra, il weekend offrirà anche la possibilità di scoprire il rifugio antiaereo della Baiacca, mentre per chi ama lo sport - con un pizzico di goliardia - sabato pomeriggio andrà in scena la “Brentathlon”, la corsa sulla scalinata Ligari con una brenta sulle spalle, in omaggio alla vendemmia.

Domenica, invece, l’associazione Bike Bernina e la Strada del vino proporranno un’uscita – con degustazione nei vigneti - in sella all’e-bike.

«La nuova veste di “Formaggi in piazza”, con “Scendi in cantina” e “La via dei palazzi”, completa la nostra idea di una città sempre più vocata al turismo e all’attrattività - ha rimarcato l’assessore Diasio -, con eventi organizzati insieme a tante realtà cittadine e del territorio».


© RIPRODUZIONE RISERVATA