Fisco sondriese, conto più leggero nel 2016

Fisco sondriese, conto più leggero nel 2016

Nessun aumento di imposte e costi dei servizi, attento controllo della spesa e il ribasso della Tari già annunciato per famiglie e imprese. Il consiglio comunale ha approvato il bilancio di previsione.

Per il prossimo anno l’amministrazione prevede di incassare 15,5 milioni di euro dalle entrate tributarie, di cui 2,4 milioni dalla Tasi e 6,9 milioni dall’Imu, che diventeranno però 4,7 milioni dopo il prelievo da parte dello Stato per alimentare il fondo di solidarietà comunale.

Sempre in tema di imposte locali, al bilancio di previsione è allegata anche la revisione della tassa sui rifiuti, con la riduzione della Tari fra l’1 e l’1,75% per le famiglie, e fra il 3 e il 4% per le attività produttive, a seconda delle diverse tipologie.

Sul fronte delle uscite, invece, dopo i tagli degli anni scorsi continua il trend di riduzione della spesa corrente, che passa da 19,7 a 19,2 milioni di euro, mentre per gli investimenti il Comune conta di mettere in gioco 7,9 milioni di euro, contro gli 8,8 milioni di quest’anno.


© RIPRODUZIONE RISERVATA