Fisco: la Guardia di finanza scopre 61 evasori totali in un anno in Valtellina
Oltre 61 milioni di euro di Iva evasa e 20 milioni di euro di base imponibile sottratti a tassazione in un anno

Fisco: la Guardia di finanza scopre 61 evasori totali in un anno in Valtellina

In un anno sono state denunciate 99 persone per reati fiscali e formulate proposte di sequestro patrimoniale per oltre 158 milioni di euro e oltre 22 milioni di euro quelli sottoposti a sequestro.

Sessantuno evasori totali, oltre 61 milioni di euro di Iva evasa e 20 milioni di euro di base imponibile sottratti a tassazione in un anno. Questo il bilancio del 2018 della Guardia di finanza della provincia di Sondrio.

In un anno sono state denunciate 99 persone per reati fiscali e formulate proposte di sequestro patrimoniale per oltre 158 milioni di euro e oltre 22 milioni di euro quelli sottoposti a sequestro. Individuati inoltre 54 lavoratori in nero e/o irregolari con 43 datori di lavoro verbalizzati per utilizzo di manodopera irregolare e in nero.

«Nell’anno appena trascorso l’attività della Guardia di finanza è stata orientata su 3 obiettivi strategici - ha spiegato il colonnello Antonello Reni, comandante provinciale -: contrasto all’evasione, all’elusione e alle frodi fiscali, contrasto agli illeciti in materia di spesa pubblica e contrasto alla criminalità economica e finanziaria, basati sullo svolgimento di indagini di polizia giudiziaria e di interventi ispettivi di natura amministrativa».


© RIPRODUZIONE RISERVATA