Festa grande ad Albosaggia per gli eroi della Polisportiva
Silvia Berra e Rocco Baldini grandi protagonisti a Losanna

Festa grande ad Albosaggia per gli eroi della Polisportiva

Rocco Baldini e Silvia Berra, freschi vincitori delle medaglie alle Olimpiadi giovanili, saranno premiati venerdì sera.

Albosaggia e la Valtellina si preparano a portare in trionfo Rocco Baldini e Silvia Berra. I due atleti della Polisportiva, rispettivamente medaglia d’oro e d’argento alle Olimpiadi invernali giovanili disputate nei giorni scorsi a Losanna, hanno scritto il loro nome e quello della loro terra nella storia dello scialpinismo. I due giovanissimi campioni sono attesi venerdì ad Albosaggia, dove Polisportiva e Comune stanno organizzando i festeggiamenti.

L’evento aperto al pubblico, è in programma domani alle 17.30 nella piazza del Municipio, con la cerimonia ufficiale nella sala consiliare alla presenza di autorità e istituzioni, federazioni e associazioni del territorio. Per il piccolo ma blasonato paese orobico, che ha dato i natali a campioni del calibro di Ivan Murada e Graziano Boscacci, è un sogno che si avvera. Mentre i big come Giulia Murada e Michele Boscacci dominano da anni le classifiche mondiali, maturano anche i frutti di un progetto preciso per la pratica e la diffusione dello skialp nato e cresciuto sulle pendici del Meriggio: regalare ad atleti e pubblico quella gloria che solo l’Olimpo può riservare.

«In questi pochi giorni è stato fatto un grande balzo avanti nel percorso, che speriamo a breve potrà portare lo scialpinismo anche alle Olimpiadi “dei grandi” - commenta il presidente della Polisportiva Albosaggia Gianluca Cristini -, il sogno potrà dirsi veramente avverato se e quando nel 2026 vedremo questi nostri atleti correre sulle montagne di casa». A fargli eco è il sindaco di Albosaggia, Graziano Murada: «Non lasceremo nulla di intentato, perché fra sei anni questi campioni possano replicare la loro impresa sul Meriggio durante le Olimpiadi invernali».


© RIPRODUZIONE RISERVATA