Festa di fine estate, la Pro loco di Forcola ha rinnovato il successo
Un fine settimana di ballo, musica e buona cucina a Forcola

Festa di fine estate, la Pro loco di Forcola ha rinnovato il successo

Parte del ricavato delle tre serate è stato devoluto per i terremotati del centro Italia.

Si conferma un’iniziativa di grande richiamo la Festa di fine estate di Forcola. Per tre giorni, lo scorso fine settimana, la località Sirta è stata invasa da centinaia di persone che si sono divertite, hanno mangiato e condiviso serate in compagnia sotto le stelle. Con uno sguardo rivolto anche a chi sta trascorrendo momenti di angoscia dopo il terremoto in centro Italia. «Ci è sembrato doveroso anche in un momento di festa - dice Franco Mottalini della Caurga - dare il nostro piccolo contributo a chi sta soffrendo, alle popolazioni colpite dal terremoto, per questo, donando parte del ricavato, abbiamo aderito all’iniziativa dell’Unione nazionale delle Pro loco».

Da venerdì 26 agosto sino a domenica, il piazzale dell’asilo si è trasformato nel centro del divertimento. A riproporre uno degli appuntamenti più partecipati dalla comunità locale e dagli abitanti dei paesi limitrofi è stata la Pro loco La Caurga. Conosciuta per la buona cucina proposta durante le tre serate, ma soprattutto per la capacità di riunione sotto lo stesso tendone di un paese allargato, l’iniziativa riscuote sempre grande successo «perché lo spirito della Festa è proprio questo - ancora il presidente della Caurga, Mottalini - non solo proporre una sagra dove si cena, anche perché nessuno ha intenzione di fare concorrenza a realtà ricettive e della ristorazione, ma soprattutto è nata per aggregare la comunità».


© RIPRODUZIONE RISERVATA