Festa a Scermendone, nessuna deroga: i pass sono solo cinquanta
Escursionisti all’alpe Scermendone (Foto by foto archivio)

Festa a Scermendone, nessuna deroga: i pass sono solo cinquanta

L’iniziativa all’alpe in programma domani, corsa ai ticket per poter arrivare in quota con l’auto

Il sindaco: «Ragioni di sicurezza e incolumità pubblica»

Potranno passare solamente 50 auto anche domani sulla strada che porta a Preda Rossa. Riaperto a fine maggio, il tracciato, che anche lo scorso anno venne interessato da una frana che aveva fatto crollare il ponte sul torrente Venadore, è soggetto alle nuove disposizioni imposte dal Comune di Valmasino, senza alcuna deroga anche per questo fine settimana quando si svolgerà la festa sull’alpe Scremendone, che richiama un alto numero di persone. Per questo (anche sulla scorta dei disguidi che si erano verificati negli ultimi anni ) chi è intenzionato a partecipare dovrà acquistare il ticket (all’albergo Rustichella). Anche perché durante i fine settimana i 50 pass turistici giornalieri in media nel giro di un’ora e mezza vengono venduti. «Questo è vero - dice il sindaco Simone Songini-, ma ricordiamo che la nostra ordinanza si basa su ragioni di sicurezza e incolumità pubblica. Il limite dei 50 pass è stata stabilita sul rischio ammissibile, cioè sulla capacità di gestione di eventuali situazioni di pericolo che potrebbero sempre verificarsi su un versante instabile. Poi su ogni auto possono salire cinque 5 persone, quindi il limite dei 50 mezzi non è così restrittivo, in ogni caso andavano fatte delle scelte».

Solamente gli organizzatori del Comune di Buglio hanno avuto un pass temporaneo in occasione della festa di Scermendone, così come del resto dice l’ordinanza che prevede (oltre ai 50 ticket turistici giornalieri) pass per addetti ai lavori, mezzi di servizio pubblico, proprietari di bestiame in alpeggio eccetera. Il provvedimento rimarca che «in caso di eventi meteorologici intensi» resta in vigore lo «stato di pericolosità», che significa: in caso di piogge intense, la strada può essere chiusa in ogni momento facendo scattare il piano di emergenza comunale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA