Mercoledì 15 Ottobre 2014

Fatale immersione nel Mar Rosso

Muore sotto gli occhi della moglie

Luca Barosio al bancone del suo pub

Livigno si è svegliata attonita, ieri mattina, alla notizia della tragica scomparsa di un suo figlio adottivo: Luca Barosio, 41 anni, proprietario del pub Daphne’s.

Luca originario di La Spezia, si era innamorato di Livigno vent’anni fa, quando aveva conosciuto la località a seguito di un ritiro praticato da ciclista professionista, e da allora non l’aveva più lasciata. Salvo che per le ferie, quelle vacanze che, per Luca e per sua moglie, Carlotta, di poco più giovane, volevano dire mare, e, più precisamente, immersioni. Il Mar Rosso la meta prescelta quest’anno per praticare quella che, per entrambi, costituiva una vera e propria passione: Hurghada, località raggiunta dalla coppia solo domenica scorsa. Alla prima immersione, purtroppo, è accaduto l’irreparabile.

Leggi l’articolo completo sull’edizione di mercoledì 15 ottobre de La Provincia di Sondrio.

© riproduzione riservata