Short track, Arianna Fontana argento iridato

Short track, Arianna Fontana argento iridato

Mai nessun azzurro aveva raggiunto questo risultato. Oggi sul ghiaccio di Mosca la 24enne di Polaggia è riuscita a cogliere uno splendido secondo posto assoluto alle spalle solo della coreana Minjeong Choi , portandosi a casa una medaglia d’oro sui 1500 metri e tre bronzi

La prima gioia della giornata per la Fontana arriva con i 1000. Lo schieramento di partenza per l’ultimo atto vede la crème mondiale giocarsi il tutto per tutto: la coreana Minjeong Choi, la britannica Elise Christie, Arianna Fontana e la canadese Kim Boutin. Gara intensa e vibrante che si risolve nella bagarre di un paio di decimi: la Choi (1:32.730) è lesta a mettere i suoi pattini davanti a Christie (1:32.782) e alla valtellinese (1:32.903) che si porta a casa uno bronzo, prezioso, quanto importante. Questo le consente di mantenere un minigap di 5 punti di vantaggio, nella classifica generale, prima della Superfinal dei 3000 con le prime otto della classe. La Choi è di gran lunga «l’osso più duro» da battere. Questa volta, però, non c’è solo la coreana: sono ben tre. E il trio asiatico, a questo giro, fa scivolare la freccia bionda giù dal podio (5:41.825): la Fontana le prova tutte ma poco più di sette decimi le impediscono di scavalcare la Kim (5:41.071) che si infila al collo il bronzo e fa perdere la leadership nella generale all’azzurra. La Superfinal vede la coreana Choi vincere la classifica generale con 89 punti contro i 68 della Fontana, dopo che era stata al comando fino all’ultimo. Quella della portacolori delle Guardia di Finanza rimane, comunque, un’impresa storica.

Nella staffetta femminile, infine, oro alle coreane Do Hee Noh, Suk Hee Shim, Alang Kim e Minjeong Choi (4:18.550), davanti all’argento cinese di Kexin Fan, Yuton Han, Yue Lin e Jiayng Tao (4:18.595), bronzo per Fontana, Peretti, Valcepina e Viviani (4:20.916). Per quanto riguarda le gare maschili, nei 1000 Tommaso Dotti non va oltre i quarti, si ferma nelle batterie Yuri Confortola. L’Italia chiude con 4 medaglie, tre firmate Fontana e una dalla staffetta femminile.

Tutte le curiosità e le fotografie sull’edizione de La Provincia di Sondrio in edicola il 16 marzo


© RIPRODUZIONE RISERVATA