Eventi e iniziative a Morbegno. Accordo a tre, unica sinergia
I presidenti Luca Della Sale, Stefano Scetti e Fernando Peretti

Eventi e iniziative a Morbegno. Accordo a tre, unica sinergia

Si fa ancora più intensa la collaborazione tra l’associazione mandamentale dell’Unione commercio, la Pro loco di Morbegno e il Consorzio turistico.

Si fa ancora più intensa la collaborazione tra l’associazione mandamentale dell’Unione commercio, la Pro loco di Morbegno e il Consorzio turistico. Mentre il Comune di Morbegno apre un confronto nell’ente turistico sul sostegno allo sportello turistico cittadino, commercio, volontari e Porte di Valtellina cementano un più stretto rapporto di collaborazione. I tre presidenti, Fernando Peretti, per l'Unione, Luca Della Sale della Pro loco e Stefano Scetti del Consorzio hanno concordato di rendere ancora più stretti i legami che già in passato hanno unito i tre soggetti e mettere in campo una forte sinergia, con un obiettivo ben preciso: stilare, per la città di Morbegno e il suo comprensorio, un calendario di eventi ben coordinato e senza sovrapposizioni.

Inoltre, una volta definito il programma degli appuntamenti, mettere in campo un’attività di comunicazione ad ampio raggio per diffondere il più possibile un’informazione capillare e tempestiva sugli eventi e le date del loro svolgimento, in modo da catturare l’attenzione di un pubblico sempre più numeroso sia di residenti sia di visitatori provenienti dalle altre località della nostra Valle o da fuori provincia.

«Quello che ci prefiggiamo - sottolinea Fernando Peretti - è di unire le forze per fare un salto di qualità nella programmazione e nell’organizzazione degli eventi. Siamo sicuri che questa sinergia ancora più stretta porterà risultati concreti». Mentre Della Sale ha sottolineato come «con questo modus operandi - afferma il presidente della Pro loco di Morbegno Luca Della Sale - si rafforza e si rende più sistematica una collaborazione che la nostra Pro loco ha già messo in atto in più di un’occasione».

Proporre l’immagine di un territorio unito, che agisce in modo coordinato «non può che giovare a Morbegno e al suo comprensorio contribuendo a far crescere la cultura dell’accoglienza turistica», ha aggiunto Scetti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA