Esplosioni in galleria a Morbegno, accordo con la Cossi
I lavori alla galleria di Campovico procedono nei tempi stabiliti

Esplosioni in galleria a Morbegno, accordo con la Cossi

Cantiere della 38: il Comune ha ottenuto piccole variazioni che permettono di ridurre nelle ore notturne i boati. A Campovico la domenica riprendono alle 8, mentre per Selvapiana ottenuta la fascia 6-22,30 invece di 4-24.

Scattano i nuovi orari per i brillamenti delle mine nelle gallerie della superstrada e per i lavori più rumorosi legati ai cantieri. Dopo il confronto fra il Comune di Morbegno e la ditta Cossi che si sta occupando dei cantieri funzionali alla realizzazione della nuova strada statale, sono stati resi noti ufficialmente i dati relativi alle esplosioni.

Un cronoprogramma che, da una parte, mira a completare le opere sino al viadotto del Tartano entro la fine del 2017 e, dall’altra parte, punta a tutelare il più possibile i disagi patiti dai residenti delle frazioni retiche sull’Adda in termini di inquinamento acustico e passaggio dei mezzi pesanti.

Entrando nel dettaglio, i brillamenti saranno effettuati all’interno della galleria di Paniga nella fascia oraria che va dalle 00 alle 24, cioè tutto il giorno, sette giorni su sette; nella galleria di Selvapiana dalle 6 alle 22,30 sette giorni su sette; sul cantiere di Campovico le attività rumorose all’esterno si potranno svolgere dalle 6 alle 22 nei giorni feriali e dalle 8 alle 22 nei giorni festivi; le perforazioni della fresa Tbm nel cuniculo di sicurezza saranno possibili 24 ore su 24. «Si tratta di una soluzione di compromesso che abbiamo sottoposto anche ai cittadini - precisa l’assessore ai Lavori Pubblici Massimo Santi - siamo riusciti a spuntare alcune ore di tolleranza nei giorni festivi per le attività rumorose e sui brillamenti nella galleria di Selvapiana abbiamo ottenuto la fascia 6-22,30 invece degli orari chiesti dalla ditta 4 -24. Ci confronteremo di nuovo fra un mese quando i lavori saranno arrivati più in profondità e vigileremo costantemente affinché i patti vengano rispettati. Sono poi state sistemate le buche presenti sul tracciato stradale a Paniga - aggiunge Santi - e la ditta si è detta disponile a ogni dialogo».

Le problematiche nelle scorse settimane sono state discusse con il Gruppo di lavoro della statale 38, che rappresenta residenti di Campovico, Paniga e Desco che posseggono abitazioni a ridosso dei cantieri, che hanno incontrato il sindaco Andrea Ruggeri e l’assessore ai Lavori pubblici chiedendo mitigazioni per i disagi in questa fase dei lavori. Gli inviti formulati dal Comune riguardano, appunto, in modo particolare la galleria Selvapiana. «Abbiamo chiesto alla Cossi di ridurre un po’ gli orari sulle lavorazioni rumorose - ribadisce Santi - specie per Selvapiana e specie sui turni di domenica. E il confronto su questi argomenti è stato costruttivo, come è stato costruttivo l’incontro avuto con il comitato. È stato utile a raccogliere tutto ciò che i cittadini portano alla nostra conoscenza».


© RIPRODUZIONE RISERVATA