Emergenza coronavirus  Dichiarazione per spostarsi  C’è il modulo aggiornato

Emergenza coronavirus

Dichiarazione per spostarsi

C’è il modulo aggiornato

Occorre dichiarare di non essere in quarantena, in allegato trovi il nuovo modulo

E’ di ieri l’aggiornamento del modello per autodichiarare gli spostamenti sul territorio nazionale. Lo ha annunciato e diffuso ai sindaci e ai dirigenti degli uffici pubblici della nostra provincia, il prefetto di Sondrio, Salvatore Pasquariello. Oltre ad essere compilabile online, contiene una specifica importante quale l’attestazione del dichiarante “di non essere sottoposto alla misura della quarantena e di non essere risultato positivo al Covid-19”. Ricordiamo che dichiarare il falso rispetto a un aspetto nodale per la tutela della salute pubblica come il suddetto può comportare l’applicazione di pene severe. Fino a due anni di reclusione sono previsti nel caso in cui si configuri il delitto di falso, che salgono a cinque nell’eventualità in cui si tratti di diffusione colposa di agenti patogeni. Da tre mesi di reclusione fino a 206 euro di ammenda, invece, per coloro che violano l’articolo 650 del codice penale, considerato che restano inalterati i motivi per cui è possibile spostarsi: comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità, motivi di salute, rientro presso il proprio domicilio, abitazione, residenza. L’autodichiarazione deve essere controfirmata dall’agente che effettua il controllo, e che controlla l’identità del dichiarante.


© RIPRODUZIONE RISERVATA