Elogio alla generosità, premi agli studenti  cantori del “donare”
Morbegno, premiazione del concorso Donare il più bel gesto d'amore (Foto by Silvio Sandonini)

Elogio alla generosità, premi agli studenti

cantori del “donare”

Morbegno, alla Mostra provinciale del collezionismo coinvolti gli studenti degli istituti superiori della città del Bitto, scelti come destinatari dell’iniziativa perché considerati ottimi veicoli di sensibilizzazione verso il tema del dono e della solidarietà.

È stata dedicata ai ragazzi e al riconoscimento dei loro lavori realizzati sul tema “Donare il più bel gesto d’amore”, la seconda giornata della Mostra provinciale del collezionismo che si è svolta nel complesso di Sant’Antonio a Morbegno. La quarta edizione dell’evento promosso dall’associazione E’ Valtellina in cui converge il Circolo culturale filatelico e numismatico di Morbegno, coincide con la seconda del concorso “Donare il più bel gesto d’amore”, promosso dal Laboratorio Poetico di E’ Valtellina e le associazioni Aido, Avis e Admo.

Coinvolti, come lo scorso anno, gli studenti degli istituti superiori della città del Bitto scelti come destinatari dell’iniziativa perché considerati ottimi veicoli di sensibilizzazione verso il tema del dono e della solidarietà. La proposta è stata accolta dagli studenti delle classi seconde e quarte del Saraceno-Romegialli, e le classi quarte del liceo artistico Nervi, tutti presenti al Sant’Antonio per ricevere i premi.

La giornata è proseguita con le attività proposte dall’associazione Morbo Ludens dedicata ai giochi da tavolo che ha animato il sabato fino alla chiusura della manifestazione a mezzanotte.

La Mostra del collezionismo ha aperto i battenti venerdì accogliendo 360 bambini e ragazzi degli istituti comprensivi di Traona, Ardenno, Talamona e Cosio Valtellino. Oltre a poter visitare le collezioni in mostra, sono anche state premiate le classi partecipanti ai progetti dell’associazione promotrice. Per i bambini di Regoledo e Talamona è stato possibile vedere anche la cartolina postale ufficiale della mostra di quest’anno che raccoglie i 4 disegni realizzati da queste classi. Le scuole dell’infanzia di Mantello e Traona e la prima della primaria di Traona hanno presentato alcuni balli, parte del progetto scolastico “A ritmo libero”. Nel chiostro nord sono state invece le classi di Ardenno a cantare e suonare.

.


© RIPRODUZIONE RISERVATA