Elezioni in Provincia, un solo candidato   per la guida dell’ente

Elezioni in Provincia, un solo candidato

per la guida dell’ente

È Elio Moretti, il sindaco di Teglio, il candidato scelto dal centrodestra per succedere a Luca Della Bitta, il primo cittadino di Chiavenna in scadenza di mandato anche nella sua città e impossibilitato quindi a ripresentarsi per un secondo mandato.

Incassato il «no» senza appello del neo sindaco di Sondrio Marco Scaramellini, considerato il candidato “naturale” per il ruolo, archiviata per malumori interni la possibilità di avanzare il nome di Alan Vaninetti, primo cittadino di Cosio Valtellino e già presidente del Consorzio Bim, e bocciata sul nascere dal diretto interessato l’ipotesi di proporre il sindaco di Albosaggia Graziano Murada, il centrodestra ha trovato in Moretti, rieletto lo scorso giugno a Teglio, il nome attorno al quale far convergere i voti degli amministratori locali.

Nessun rivale per lui. Perso il comune capoluogo - roccaforte molteniana per vent’anni -, sindaco di Tirano Franco Spada impossibilitato come Della Bitta per scadenza di mandato amministrativo nel 2019 a ripresentarsi (quattro anni fa il testa a testa fu tra loro due), il centrosinistra ha rinunciato alla presentazione di una propria candidatura per la guida della Provincia. Non però ad una lista di aspiranti consiglieri provinciali essendo naufragata sugli scogli degli equilibri interni alla coalizione di centrodestra l’ipotesi di un’unica lista istituzionale in appoggio al futuro presidente.

E dunque se per Moretti sarà corsa solitaria, per i dieci posti del consiglio provinciale saranno in quindici a giocarsela: dieci nella lista in appoggio al sindaco Moretti e cinque nell’altra.

Per quanto riguarda il centrosinistra, la lista, già pronta, comprende un rappresentante per ciascun mandamento e dunque: Roberta Songini, consigliera comunale del Pd a palazzo Pretorio, per Sondrio; Franco Spada per Tirano; Daria Cornaggia, consigliera comunale di minoranza a Cosio Valtellino per la Bassa Valle; Alessandro Del Curto, consigliere comunale a Piuro per la Valchiavenna e Gian Franco Saruggia, consigliere a Valfurva per l’Alta Valle.

Non ancora tutti definiti i nomi dei dieci che si presenteranno insieme a Moretti. Di sicuro in rappresentanza della Bassa Valle ci saranno Patrizio Del Nero, consigliere comunale ad Albaredo, e Andrea Ruggeri, primo cittadino di Morbegno; per il Sondriese Franco Angelini, sindaco di Faedo Valtellino insieme a due nomi espressione del Comune di Sondrio; Alessandro Pedrini, primo cittadino di Valdidentro per l’Alta Valle. Il Tiranese sarà rappresentanto sicuramente da Anna Maria Saligari, sindaco di Lovero.


© RIPRODUZIONE RISERVATA