“Effetto Celentano” sulla sicurezza  Presto a Galbiate altre dieci telecamere
I carabinieri davanti ai cancelli della villa di Adriano Celentano

“Effetto Celentano” sulla sicurezza

Presto a Galbiate altre dieci telecamere

I nuovi impianti saranno dotati anche di visori notturni

Costeranno in totale circa 80mila euro

Più telecamere ovunque, anche nei pressi dei cimiteri. E dotate di visori notturni

Il progetto strutturato su dieci nuovi impianti, messo a punto dalla polizia intercomunale, riporta al centro dell’attenzione il problema della sicurezza, clamorosamente sollevato nei giorni scorsi da Adriano Celentano; l’illustre galbiatese ha denunciato intrusioni nella sua villa, mentre la moglie Claudia Mori ha poi fatto seguire diversi interventi in Tv, per ampliare la prospettiva, dal territorio lecchese a tutt’Italia, e per mettersi «nei panni delle famiglie che non possono permettersi la vigilanza privata e si ritrovano coi malintenzionati in casa».

«Confidiamo anche nel sostegno della Regione – auspica il comandante della polizia locale Danilo Bolis – Per intanto, il Comune di Galbiate mette a bilancio diecimila euro».

In totale, il progetto ne costerà 84mila, dei quali 40mila però a carico del Comune di Civate, che da alcuni mesi fa capo al medesimo comando e sta sviluppando un diverso progetto.

L’articolo completo sul giornale in edicola.


© RIPRODUZIONE RISERVATA