Economia e cultura: con il bando Interreg  il rilancio del territorio
Cancelli chiusi alla Frisia: ora potrebbe esserci uno spiraglio grazie a Interreg

Economia e cultura: con il bando Interreg

il rilancio del territorio

Trenta le manifestazioni di interesse, tra le proposte anche il ricordo della frana del 1618. Si punta molto sulla cooperazione tra le imprese

Trenta manifestazioni di interesse per il bando Interreg e otto di queste vedono coinvolta la Valchiavenna. I progetti veri e propri andranno presentati entro il 30 settembre, quelli con uno sviluppo temporale di 18 mesi, o entro il 30 ottobre per quelli triennali, ma già si conosce la cornice delle richieste che arriveranno dalla valle del Mera. I progetti Interreg sono operazioni di cooperazione transfrontaliera che vedono coinvolti i territori confinanti di Svizzera e Italia. In questi mesi si è parlato del grande progetto di Rezia Cantat, riunione dei cori di Provincia di Sondrio e Grigioni a Chiavenna, dell’accordo tra Madesimo e Thusis che porterà alla riqualificazione dell’antica dogana di Montespluga, e del progetto “Sanità a confronto”, che vedrà impegnati l’Asst di Valtellina e Alto Lario e il Centro Sanitario Bregaglia

Oltre a questi, gli enti locali sono impegnati come proponenti nel progetto “Alpi in movimento, Piuro 1618-2018” che riguarda l’anniversario della frana di quattrocento anni fa . Il progetto vede coinvolti come capofila la Comunità Montana e la Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana. Interessante il progetto “Ge.Ri.Ko. Mera”, studio di una strategia comune nella gestione delle risorse idriche e delle opere idrauliche. Il progetto vedrà un ruolo scientifico del centro di ricerca Wsl Institute for Snow and Avalanche Research.

Partnership pubbliche e private per gli ultimi tre progetti. Il primo si chiama Retimpresa sul Mera e riguarderà la cooperazione transfrontaliera tra le imprese. Uno studio che vedrà coinvolta la società Studio Panzeri Associati Ingegneria e Architettura e Punto Bregaglia. Excellence sw.it è il progetto di Punto Bregaglia e della società Mt Consulting. Uno studio su sistemi di comunicazione e commercializzazione delle produzione e dei servizi . Si chiude con il progetto forse maggiormente di impatto. L’idea si chiama “H2Opportunity” per rilanciare la produzione di acqua minerale e di birra dalle Sorgenti Bernina e Frisia di Piuro. Di soldi, per il momento, non se ne parla. Bisognerà aspettare la presentazione dei progetti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA