Ecco la nuova cabinovia  Carosello 3000 si rinnova
Eleganti ed efficienti le cabine del nuovo impianto di risalita di Carosello 3000

Ecco la nuova cabinovia

Carosello 3000 si rinnova

Nel weekend a Livigno inaugurato l’impianto Doppelmayr. Con logo e presenza sul web rivoluzionati, la società ora va oltre lo sci

La skiarea del Carosello 3000, a Livigno, ha una nuova cabinovia. Dopo una sola estate di lavoro, la società ha attivato e reso fruibile al pubblico il nuovo impianto di San Rocco. Migliaia, in facebook, le visualizzazioni legate al primo “giro” in cabinovia per i tanti clienti della skiarea che, nei giorni scorsi, ha presentato anche il nuovo logo, il programma top experience e un portale web completamente rinnovato.

Il nulla osta da parte del ministero dei Trasporti, arrivato in settimana, ha rappresentato l’ultimo atto per l’entrata in funzione della cabinovia salutata con un weekend di festa sulle piste, momento reso ancor più magico dalla fitta coltre di neve caduta nei giorni scorsi che, in quota, ha superato il metro d’altezza.

Il nuovo impianto, di casa Doppelmayr, è suddiviso in due tronconi consecutivi che coprono una lunghezza complessiva di 2.794 metri e un dislivello di 900 metri. Le cabine sono moderne ed eleganti, dotate di portasci sia interni che esterni e ospitano dieci passeggeri ciascuna. Completamente nuove sono anche le stazioni di partenza, di mezza montagna e d’arrivo. «La nuova cabinovia - hanno fatto sapere dal Carosello 3000 - è stata completamente realizzata durante la breve finestra estiva grazie all’impiego di più di duecento uomini e di molte imprese, che hanno cooperato per raggiungere un obbiettivo che in molti consideravano irrealizzabile: terminare l’impianto per dicembre 2017». Grande la soddisfazione per tutta la società, ben espressa dalle parole di Stefano Cusini, general manager di Carosello 3000: «Era un progetto - ha commentato - in cui credevamo moltissimo. Le tempistiche di realizzazione erano veramente strette ma, grazie all’impegno e alla passione di tutti i nostri ragazzi, siamo riusciti a portarlo a termine. Sono molto fiero di poter presentare al pubblico la nuova cabinovia già in vista delle vacanze di Natale».

Al fine di sottolineare una volontà di crescita non solo strutturale, contemporaneamente alla costruzione del nuovo impianto si è lavorato alla progettazione di una nuova immagine aziendale. Nei giorni scorsi sono già stati presentati il nuovo logo e il nuovo sito web della montagna, che esprimono chiaramente la libertà e la passione per gli sport outdoor che contraddistinguono Carosello 3000.

Molte altre attività legate alla comunicazione, saranno invece svelate durante l’inverno. Ma non è tutto. Durante le vacanze di Natale, Carosello 3000 avvierà il suo programma speciale legato alle “top experience”, le attività più emozionanti che la montagna può offrire come sciare all’alba su piste appena fresate, volare in parapendio sopra le piste, oppure andare alla ricerca di nuove emozioni con un freerider locale.

Tutte queste attività sono già prenotabili dal nuovo portale, ma potranno essere acquistate anche direttamente in loco. Da sottolineare che, dopo la costruzione di altri impianti nell’ultimo decennio, e di un innovativo progetto mountain bike di cui tutto il mondo sta parlando, il Gruppo Cusini - holding proprietaria di Carosello 3000 - conferma, con questa opera, la propria forte propensione ad investimenti atti a rinsaldare il mountain resort valtellinese tra le destinazioni top a livello internazionale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA