È l’Alonso della segnaletica: video supercliccato su Fb
Supercliccato il video postato su Facebook

È l’Alonso della segnaletica: video supercliccato su Fb

In pochi minuti disegna la linea di mezzeria di una strada di Sondrio, guidando l’apposito macchinario con velocità e precisione da maestro.

Un operaio al lavoro in una via di Sondrio diventa una piccola celebrità con un video su Facebook.

In pochi minuti disegna la linea di mezzeria di una strada, guidando l’apposito macchinario con velocità e precisione da maestro: un lavoro immortalato in un filmato che sul social network ha ottenuto oltre 250mila visualizzazioni, più di duemila condivisioni e un migliaio di “like” (https://www.facebook.com/video.php?v=36291817387899) . E nei commenti lasciati da utenti di mezzo mondo c’è chi l’ha battezzato «il campione olimpico di segnaletica orizzontale», chi gli augura di ricevere presto un aumento di stipendio «perché lavora per cinque» e chi si propone scherzosamente per una sfida di rapidità nel disegnare le strisce pedonali.

Pubblicato sulla pagina “Construction machines”, seguita da oltre 60mila utenti del social network, il filmato non riporta indicazioni geografiche, ma per i sondriesi non è difficile capire dove sia stato realizzato. La telecamera – posizionata su uno scooter, si direbbe – segue infatti il lavoro dell’operaio e sullo sfondo scorrono case, vetrine, insegne di negozi e locali pubblici che permettono di riconoscere la zona di via Nazario Sauro e via Toti: si notano anche l’ex Provveditorato e la vecchia caserma dei vigili del fuoco che ora ospita la Questura. Non si vede bene, invece, il viso del protagonista del video, un po’ perché indossa la classica mascherina di protezione utilizzata dai lavoratori impegnati nelle verniciature, un po’ perché è ripreso soprattutto di spalle e da una certa distanza, un po’ perché la definizione del video non è altissima. Dal Comune ricordano che in questa zona della città gli ultimi lavori di manutenzione sulla segnaletica orizzontale sono stati realizzati fra agosto e la metà di settembre, in due tranche.

Probabilmente il filmato è stato realizzato in quell’occasione, e chissà se il protagonista l’avrà già visto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA