Duplice omicidio in Giamaica, fermati due sospetti
Il paese di Poggiridenti

Duplice omicidio in Giamaica, fermati due sospetti

Potrebbero essere a una svolta le indagini per l’omicidio di Patrizia Besio (originaria di Poggiridenti ma da anni residente all’estero) e di suo marito Osbourne Richards (uomo d’affari del posto), rispettivamente di 46 e 49 anni

Potrebbero essere a una svolta le indagini per l’omicidio di Patrizia Besio (originaria di Poggiridenti ma da anni residente all’estero) e di suo marito Osbourne Richards (uomo d’affari del posto), rispettivamente di 46 e 49 anni, uccisi venerdì scorso a colpi di pistola nella loro abitazione in Giamaica.

La polizia di Westmoreland ha infatti fermato due sospetti in relazione al brutale omicidio dei coniugi, legati e uccisi durante quella che secondo la polizia potrebbe essere stata una rapina finita in modo tragico nella casa nel West End. Il sovrintendente Robert Gordon, il comandante di Westmoreland, ha confermato che gli indagati sono stati interrogati ma ci sarebbero al momento altre persone coinvolte in questa vicenda (a quanto pare tre) e attualmente ricercate dalla polizia.

Complici? Mandanti? Al momento non è dato sapere.

«Siamo in una fase molto delicata della nostra indagine e, in breve tempo, ci aspettiamo di fare un importante passo avanti», ha spiegato ieri Gordon.

Non è ancora chiaro cosa sia successo all’interno dell’abitazione di Patrizia Besio e del marito, ma secondo quanto riferito dagli inquirenti alcune persone residenti nella zona hanno sentito sparare e hanno dato l’allarme. Quando la polizia è arrivata sul posto ha trovato le due vittime a terra all’interno della casa saccheggiata.


© RIPRODUZIONE RISERVATA