Due milioni di euro per le scuole

Due milioni di euro per le scuole

Razionalizzazione degli spazi al Polo di formazione professionale Valtellina (Pfp) di via Carlo Besta e serramenti tutti nuovi all’istituto superiore De Simoni di via Tonale, così come all’Itis Mattei di Sondrio, dove si interverrà anche sull’isolamento delle pareti esterne.

Sfiora quota due milioni di euro lo stanziamento di palazzo Muzio a favore delle tre scuole del capoluogo. Interventi di miglioramento, approvati dall’amministrazione provinciale prima della fine dell’anno, che interessano gli immobili scolastici di sua proprietà.

Entrando nel dettaglio di ciascun progetto, ammonta a 680mila euro l’opera che riguarda il De Simoni, istituto tecnico commerciale, dove saranno sostituiti i serramenti dell’edificio che ospita gli studenti di ragioneria, indirizzo oggi denominato Afm, Amministrazione finanza e marketing.

Al Polo di formazione professionale, invece, si è resa necessaria una sistemazione interna di alcuni spazi. Da un’aula grande, ad esempio, se ne ricaveranno due più piccole, che possa così ospitare due gruppi diversi. Complessivamente l’intervento costa 210.000 euro e interesserà diverse ali della sede del Pfp di via Besta, dove sono attivi l’indirizzo di acconciatore, di estetica, oltre a quello per edili e per operatori del settore alberghiero.

Per quanto riguarda il Mattei si tratta di lavori per la riqualificazione energetica del corpo aule dell’istituto tecnico industriale di via Tirano per un importo complessivo di un milione di euro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA