Donati gli ecografi per raggiungere nuovi traguardi
L’ecografo consentirà di avere la più alta qualità delle immagini, uno studio preciso di eventuali lesioni e la possibilità di biopsie mirate

Donati gli ecografi per raggiungere nuovi traguardi

Cancro Primo Aiuto, “Insieme per vincere” e Avis Bormio hanno consegnato i macchinari all’Asst

La Breast Unit dell’ospedale di Sondrio e la struttura di cure palliative dell’Azienda socio sanitaria Valtellina e Alto Lario sono sempre più all’avanguardia nella prevenzione, diagnosi e cura del tumore al seno e nella cura e l’assistenza dei malati terminali.

Tutto questo grazie a due nuovi macchinari donati da Cancro Primo Aiuto, Avis Bormio e associazione Onlus “Insieme per vincere”, consegnati venerdì nel corso di una cerimonia tenutasi all’ospedale del capoluogo. Si tratta di un ecografo di ultima generazione, che rimarrà in dotazione alla Breast Unit di Sondrio, nonché di un altro ecografo portatile dotato di quattro sonde e testato sugli elicotteri del 118, che verrà utilizzato nelle visite domiciliari effettuate ai pazienti oncologici: «Abbiamo formato insieme all’Avis di Bormio e all’associazione “Insieme per vincere” - ha sottolineato l’amministratore delegato di Cancro Primo Aiuto Flavio Ferrari - una bella squadra, un’unione che ci consente di aiutare il prossimo».

«Come associazione lo abbiamo sempre fatto e desideriamo continuare a farlo anche con la nuova governance dell’azienda socio-sanitaria. L’ecografo era l’ultimo macchinario che serviva alla Breast Unit a Sondrio e consente, proprio come l’ecografo portatile, diagnosi immediate e puntuali».

«Si tratta - ha fatto eco il neo direttore generale dell’Azienda socio-sanitaria territoriale Valtellina e Alto Lario Tommaso Saporito - di due macchinari importantissimi: l’ecografo portatile per le cure palliative sono in pochi ad averlo, mentre per l’ecografo per la Breast Unit va sottolineato come una diagnosi precoce sia fondamentale e questo macchinario serve ad assistere le donne, anche solo per dissipare un dubbio».

Ovviamente soddisfatti per la nuova dotazione a loro disposizione anche i dottori della Breast Unit della struttura per le cure palliative, Massimo Piliego, direttore del reparto di Radiologia, Fabio Rubino, responsabile e Vittorio Fregoni, responsabile della Breast Unit di Sondrio.

«La Breast Unit - ha evidenziato proprio il dottor Fregoni - è stata costituita l’anno scorso e ha ottenuto risultati soddisfacenti. C’è ancora tanto da lavorare per raggiungere i nostri obiettivi e grazie a queste donazioni sarà più facile raggiungerli».

Gli ecografi sono stati donati grazie a uno sforzo congiunto di Avis Bormio, Cancro Primo Aiuto e associazione Onlus “Insieme per vincere”, che di recente ha dato vita alla decima edizione dell’omonima manifestazione che unisce sport e solidarietà e ha permesso di raccogliere ben 85mila euro.

Proprio alle associazioni ha voluto rivolgere un ringraziamento particolare il presidente della Provincia, Elio Moretti, entrato a far parte recentemente del consiglio proprio di Cancro Primo Aiuto: «Le associazioni sono sempre presenti e puntuali per rispondere alle esigenze del territorio - ha spiegato Moretti -, questo fa loro onore. Proprio le associazioni e le istituzioni fanno sempre sentire la loro vicinanza a chi è malato o è in difficoltà: qui nessuno è solo».


© RIPRODUZIONE RISERVATA