«Donare per ricordare Alberto  Così battiamo la leucemia»
Il piccolo Alberto Cavazzi

«Donare per ricordare Alberto

Così battiamo la leucemia»

«Una serata per far capire alla gente che è importante diffondere la cultura della donazione». Il bimbo di S. Giacomo era morto a gennaio a 9 anni

Una serata per ricordare il piccolo Alberto Cavazzi, il bambino di 9 anni di San Giacomo di Teglio, morto nel gennaio scorso di leucemia e una serata, soprattutto, per fare sensibilizzazione.

«Per far capire alla gente che è importante donare il midollo osseo, che non fa male. Che si salvano delle vite, mentre purtroppo per Alberto non si è potuto. Non si è riusciti a trovare un midollo osseo compatibile in Valle, dove sono ancora poche le persone che donano il midollo».

Sono le parole di Valentina Capetti, mamma di Alberto, che dopo la morte del figlio ha continuato la sua battaglia contro la malattia. Se prima lo faceva per Alberto, ora nel nome di Alberto lo fa per la comunità. La serata si terrà giovedì 20 agosto a “La Gatta” per organizzazione di “Incontri di civiltà” (con uno spettacolo benefico fuori programma del Teglio Teatro Festival), Lions Valtellina e Valchiavenna, Leo Club Sondrio Abdua e la sezione di Sondrio di Admo (Associazione donatori midollo osseo).

A Bianzone si unirà la sensibilizzazione allo svago. Alle 21 sarà presentata, infatti, la fiaba musicale “Il casello magico” con Fabrizio De Rossi Re (pianoforte conduttore), Tiziano Giudice (violino), Gaia Paniati (violoncello) e Patrizia Di Lorenzo (mandolino).


© RIPRODUZIONE RISERVATA