Disagi per strada in tutta la Valle e pericolo slavine
Uno degli interventi di soccorso dei pompieri (Foto by Foto: Vigili del fuoco)

Disagi per strada in tutta la Valle e pericolo slavine

La giornata di domenica ha visto impegnati i Vigili del fuoco della provincia di Sondrio nel recupero di tre autoveicoli bloccati nella neve, a Grosio sulla strada del Mortirolo, a Piateda alta in località “le Piane” e a Madesimo sulla statale 36.

Dopo il weekend di neve e qualche disagio, oggi si prevede un’altra nevicata. In alta quota ne scenderanno altri trenta centimetri. La giornata di domenica ha visto impegnati i Vigili del fuoco della provincia di Sondrio nel recupero di tre autoveicoli bloccati nella neve, a Grosio sulla strada del Mortirolo, a Piateda alta in località “le Piane” e a Madesimo sulla statale 36.

Successivamente le squadre sono state attive in alcuni smottamenti dovuti al maltempo nei Comuni di Civo e Faedo Valtellino.

Nel pomeriggio i vigili sono intervenuti con un’autoscala per la rimozione di tegole pericolanti nel Comune di Teglio in via Canali. Ieri pomeriggio sulla strada statale 36 in via precauzionale è stato chiuso al traffico, a causa del pericolo di slavine, il tratto compreso tra la località Andossi e Montespluga, nel territorio comunale di Madesimo. Per la giornata di oggi si prevede un nuovo peggioramento che si concluderà nella prima parte di domani. Precipitazioni già presenti al mattino, deboli e sparse sulle Alpi, si intensificheranno nel pomeriggio e in serata quando saranno diffuse su gran parte della regione.

Saranno di moderata intensità su Alpi e Prealpi, generalmente deboli o molto deboli sulla pianura. Quota neve si troverà generalmente oltre i 1000/1300 metri sulle Alpi, per scendere a 1200/1400 sulle Prealpi ed è previsto un generale abbassamento dalla tarda serata. Tuttavia accumuli localmente più consistenti si prevedono solo oltre i 1400-1500 metri di quota: potranno cadere fino a 20-30 cm di neve fresca.


© RIPRODUZIONE RISERVATA