Dervio, “show” in via Matteotti  Petrella: «Non guidavo io»
Luca Petrella, campione italiano di trial, proprietario dell’auto

Dervio, “show” in via Matteotti

Petrella: «Non guidavo io»

Il campione italiano di trial è proprietario dell’auto Multa da 191 .70 euro ma niente decurtazione di 12 punti dalla patente

Luca Petrella conosciuto nel mondo delle corse motociclistiche, più volte vice campione italiano di trial, non ci sta. Nell’incidente che ha visto coinvolta la sua Bmv M/2 e per il quale è stato multato, lui sostiene non essere stato al volante.

«L’auto era la mia, ma non ero io alla guida della Bmw immortalata dalle immagini delle telecamere di sorveglianza, che in poco tempo hanno fatto il giro del web, - spiega - sul sedile di guida c’era un ragazzo spagnolo, che ha fatto questo drift». Forse luogo e modalità dello show automobilistico, (Sp 72) non giocano certo a favore del driver che avrebbe potuto benissimo fare questa evoluzione in un piazzale lontano dalla strada. «In poco tempo sono state fatte illazioni riguardo dell’accaduto e anche in merito alle contravvenzioni che sono già state liquidate. Non è assolutamente vero che hanno sanzionato con un’ammenda pari a 870 euro e che mi sarebbero stati detratti 12 punti sulla patente. Io, in qualità di proprietario dell’automobile, ho sborsato 191.70 euro ma nessun punto di detrazione sul certificato di guida, perché come ho detto, non ero io al volante in quel momento».

Altri particolari sul La Provincia di Lecco in edicola sabato 28 dicembre


© RIPRODUZIONE RISERVATA