Delitto di Brusio, in Appello aumentata di due anni la pena per Gatti
Il momento in cui viene pronunciata la sentenza

Delitto di Brusio, in Appello aumentata di due anni la pena per Gatti

La corte d’Assise d’Appello di Milano si è pronunciata oggi sul duplice delitto. Confermato l’ergastolo a Ruslan Cojocaru, anche se i giudici hanno ridotto l’isolamento diurno.

Il giorno della sentenza è arrivato. La corte d’Assise d’Appello di Milano si è pronunciata oggi sul duplice delitto di Zalende, vicenda per la quale il Tribunale di Sondrio ha condannato all’ergastolo il moldavo Ruslan Cojocaru (36 anni) e a 21 anni di carcere il valtellinese Ezio Gatti (che di anni ne ha 46), non più ritenuto mandante del duplice delitto dei coniugi Ferrari, ma “complice” (tecnicamente si tratta di un concorso anomalo) di una tentata estorsione finita nel sangue.

La corte ha confermato l’ergastolo a Ruslan Cojocaru, anche se i giudici hanno ridotto l’isolamento diurno. Ezio Gatti invece è stato condannato a 23 anni, quindi due in più rispetto alla prima sentenza.

L’aumento deriva dal fatto che Gatti, secondo la corte, difeso in aula dall’avvocato Carlo Taormina, era a conoscenza del fatto che il moldavo si fosse presentato armato a casa dai coniugi Ferrari.


© RIPRODUZIONE RISERVATA